fbpx

Presentata la Rete escursionistica della montagna cortonese: 9 itinerari per 180 km tutti da scoprire

Oltre 180 chilometri di sentieri di montagna, decine di punti di interesse artistico, paesaggistico e naturalistico e un progetto basato su mappe ed app che va ad arricchire l’offerta turistica cortonese e che valorizza un patrimonio straordinario in un territorio vastissimo.
Il sindaco Luciano Meoni e l’assessore al Turismo Francesco Attesti hanno così presentato il progetto della Rete escursionistica della montagna, un’operazione portata avanti dalla cooperativa Montagna Cortonese, con le responsabili Caterina Cittadini e Annalisa Puleo, con il contributo della Regione Toscana e il supporto delle guide turistiche ed ambientali Silvia Vecchini e Beatrice Milani, coordinate dall’architetto Silvia Neri.

Un lavoro durato mesi e che per la prima volta va a valorizzare un aspetto cruciale del territorio cortonese, in un momento in cui l’offerta turistica deve necessariamente coniugarsi con le attività all’aperto e la riscoperta di territori incontaminati, ma ricchi di storia, biodiversità ed arte. Dai castagneti, agli affreschi del ‘300, dai resti degli antichi ospedali, alla popolazione della montagna che è stata parte attiva nella realizzazione del lavoro.
«Per noi questo progetto è una tappa fondamentale per la tutela e la valorizzazione del territorio – ha detto il sindaco Meoni – questa amministrazione dimostra di puntare sulla montagna come luogo da riscoprire, come straordinario patrimonio artistico ed ambientale. Un patrimonio che ora presentiamo ai nostri cittadini e ai turisti. Il lavoro – ha proseguito il primo cittadino – è stato intenso sia sul fronte culturale che su quello operativo, con un impegno per la riapertura di numerosi sentieri. Tutto questo adesso entra a far parte della nostra offerta turistica. Quando abbiamo iniziato questo lavoro ancora non potevamo immaginare la crisi pandemica globale, di fatto tutto ciò rappresenta una nuova vetrina di promozione per un turismo sostenibile e pienamente compatibile con questa situazione».

Al via la distribuzione delle nuove mappe alle strutture ricettive del territorio, le informazioni e le novità saranno presto inserite anche nel nuovo sito della promozione del territorio cortonese e nella App del Comune, entrambi in via di attivazione.
«È un tassello importante per la nostra offerta turistica – ha dichiarato l’assessore Attesti, mentre fino ad oggi si è pensato molto a Cortona centro, oggi con questa nuova amministrazione abbiamo uno sguardo più ampio per la promozione di tutto il territorio. Oltre alla presentazione di itinerari ed esperienze nella natura, in alcuni luoghi, vere e proprie perle del territorio, questa estate andremo a programmare alcuni eventi musicali e culturali».

È stato illustrato il progetto cartografico che comprende 9 percorsi: dal Sentiero delle Celle, a quelli di Monte Sant’Egidio, della Contadina, di Tornia, Ossaia, Pierle, Poggioni, Teverina e Falzano, oltre a quello ricompreso nella via Romea Germanica. «Si tratta di percorsi – ha spiegato l’architetto Neri – che collegano tutti i versanti con la montagna cortonese. Abbiamo integrato in un unico progetto cartografico una realtà ricchissima dal punto di vista storico e paesaggistico».
Su questo ultimo fronte, la guida ambientale Beatrice Milani ha dichiarato: «Cortona è custode di una notevole varietà ambientale e biodiversità, un connotato che affonda nell’economia che un tempo era fondata sul castagno. Abbiamo tracciato e quindi riaperto tutti i sentieri che avevamo individuato, non sono mancate delle bellissime sorprese, fra queste c’è una maestà che un tempo era un segnavia dei pellegrini e che ora torna alla sua funzione originaria, ma poi anche tante zone che ora non resta che scoprire».

Alcune delle meraviglie artistiche sono state ricordate dalla guida turistica Silvia Vecchini che ha ripercorso le strade basolate, gli affreschi, le antiche chiese e i ruderi dei vecchi ospedali. Caterina Cittadini, che insieme ad Annalisa Puleo è responsabile della cooperativa Montagna Cortonese, ha illustrato il progetto complessivo, sostenuto dalla Regione Toscana: «È un progetto che la nostra cooperativa ha portato avanti in sinergia e grazie anche al fattivo contributo della popolazione locale – dichiara – il tutto è collegato ai sentieri della Riserva Natura 2000 di Ginezzo. Stiamo anche realizzando un docufilm di cui abbiamo presentato un promo [link], si chiama ‘Genius Loci’ e ci sta lavorando il regista Jairo Sansone».

Prossima tappa per conoscere il progetto della Rete Escursionistica della Montagna cortonese è il meeting che sarà organizzato dalla cooperativa di comunità il prossimo 29 maggio in uno dei luoghi simbolici della montagna.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dallaltra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?. E invece, ne è venuta fuori unaltra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

https://www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-agnrlli/

"SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!"

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dall'altra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, "ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?". E invece, ne è venuta fuori un'altra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

🖋 di Luca Amodio

www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-a...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mica pizza e fichi!!!!

Solo a te Mario riescono tutte.

chi viene viene e chi non viene non c'e ...

INIZIA IL NATALE A CORTONA

INIZIA IL NATALE A CORTONA

🎄🧑‍🎄Cortona, Babbo Natale sulla Zipline accende «Natale di Stelle». Oggi l’inaugurazione 👇

www.sr71.it/2022/11/27/inaugurato-natale-di-stelle-zipline-videomapping-e-spettacoli-accendono-le...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Che meraviglia!! Bella Cortona addobbata x le feste Natalizie!

Stupenda la mia cortona

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

🏃🏻‍♀️🏃🏻‍♀️Seconda edizione della “City Trail”: oltre 200 atleti in gara nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 👇

www.sr71.it/2022/11/26/sconfiggere-la-violenza-di-genere-di-corsa/
... See MoreSee Less

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

🫒 è cominciato il fine settimana dell'olio a Castiglion Fiorentino, l'iniziativa che coinvolge ristoranti ed aziende 👇
... See MoreSee Less

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo: 
 
​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo:

​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi preoccupa la bolletta.... o vedrai che botta 😉 A parte gli scherzi....forse abbiamo trovato il vero compromesso tra un 'ingaggio" a mani nudo e/o con la pistola.

Se tutte le volte facevo quello che diceva il mio Dio, avevo riempito un cimitero.

Ci sono oltre 3000 divinità riconosciute sulla Terra ......e Pastafran è il più grande di tutti ! Buon Sugus

si va bene vai!!!!

Mo vo voglio vede che gli fanno

ora si vedi

Non voglio sbilanciare più di tanto. poi FB mi blocca il profilo quando dico o scrivo come la penso io, in maniera diversa andate a fa in culo a casa vostra stronzi. E non sono razzista

Quello che ti dice il tuo dio fallo a casa tua.... Coglioneeee

Ataccatelo al tiro

Fra Deglie Beefy

e quale sarebbe il suo dio??... che ritorni nel suo amato paese dove se dici questa falsità ti tagliano la testa..

Lo rimandassero a casa sua dal suo dio!

View more comments

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

https://www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

" La donna, dopo le formalità di rito, è stata messa in libertà, non si è ritenuto di dover richiedere misure coercitive." Potevate lasciagli anche la refurtiva, tanto fra 1 giorno rifarà la stessa cosa.

Bene, allora oggi giratina all'outlet

Gli articoli sempre meno precisi nei riferimenti, per quanto ancora si usa chiamarlo Outlet Valdichiana Village, quella struttura anni fa ha mutato il nome in “Valdichiana Village”, la proprieta virrebbe darsi un tono piu elevato, ma sarà dura crollarsi quel marchio di dosso. A proposito del furto, ma quelke tenaglie non avranno suonato all’ ingresso e all’ uscita dai negozi ?

Praticamente ha "legalizzato" il furto.

Liberata. E stata riconsegnata la refurtiva????

Ma poi sarei curiosa di sapere come ha fatto a nascondere tre paia di scarpe e gli stivali... 🤦‍♀️

quindi è in libertà, ma senza il cambio di calzini.

3 o 4 mesi di galera ? A quando il prossimo furto ?

View more comments

Load more