fbpx

Scoperto con la coca dà di matto, arrestato per violenza a pubblico ufficiale

Continuano senza sosta i servizi mirati alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno. Ieri sono state due le operazioni condotte dai militari, che hanno visto operare la Stazione di Castelnuovo dei Sabbioni e, nella notte, le gazzelle dell’Aliquota Radiomobile.
Nel pomeriggio il primo episodio: i carabinieri della Stazione di Castelnuovo dei Sabbioni, nel corso di uno dei consueti servizi di controllo del territorio, volti a vigilare sulla sicurezza dei cittadini, con riguardo anche alle aree più isolate, hanno sequestrato circa mezzo grammo di sostanza stupefacente del tipo cocaina, e segnalato alla Prefettura di Arezzo quale assuntore di sostanze stupefacenti un trentenne del luogo. Il controllo è scattato in un’area rurale, all’interno di un edificio fatiscente, abbandonato. Il fabbricato era stato evidentemente prescelto per la propria posizione, isolata e di conseguenza difficilmente soggetta a controlli da parte delle Forze dell’Ordine. Nelle ultime settimane, però, gli uomini dell’Arma avevano ricevuto svariate segnalazioni da parte dei cittadini che si trovavano a passare in zona, che avevano notato aggirarvisi dei giovani, descritti in condizioni di particolare disagio, ad ogni ora del giorno e della notte. Di conseguenza, i Carabinieri di Castelnuovo hanno organizzato, per alcuni giorni, dei mirati servizi finalizzati ad appurare se il luogo fosse stato scelto quale teatro di illeciti traffici. Servizi che, nel pomeriggio di ieri, hanno consentito di identificare e bloccare, nonostante un blando tentativo di fuga, un trentenne del luogo, già noto ai Carabinieri per essere un consumatore di sostanze stupefacenti, che, nel corso del controllo, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina, e, come già detto, conseguentemente segnalato all’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza.
Più rocambolesco è stato l’intervento svoltosi nella notte, a Montevarchi. Stavolta ad entrare in azione sono stati i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di San Giovanni Valdarno, come al solito in servizio 24 ore su 24 per prevenire e reprimere i reati alle aree più impegnative dell’area, tra cui, appunto, il centro storico della popolosa cittadina valdarnese. L’intervento dei militari dell’Arma è scattato allorquando, a tarda notte, transitando nei vicoli del centro, i militari hanno notato un’auto ferma a bordo strada, con una persona a bordo. Le circostanze di luogo e di tempo – in particolare l’avanzatissimo orario – insospettivano i Carabinieri, che decidevano di operare un controllo. I sospetti si acuivano poi quando, avvicinandosi all’auto, nonostante l’oscurità, i Carabinieri notavano che la persona all’interno si era repentinamente rannicchiata, come per non farsi vedere. A quel punto, anche al fine di valutare eventuali violazioni della normativa anti-COVID, i militari attiravano l’attenzione dell’uomo, chiedendogli per quale motivo si trovasse ancora in giro a quell’ora. Nella circostanza gli operanti appuravano che si trattava di un giovane pregiudicato originario di Terranuova Bracciolini, circostanza che rendeva ancora più anomala la sua presenza notturna nel centro di Montevarchi. Inoltre, nel frangente, i Carabinieri si accorgevano che l’uomo – che sin dalle primissime battute, innervosendosi visibilmente, balbettando forniva motivazioni palesemente pretestuose – stringeva con forza qualcosa nel pugno. Quindi, alla richiesta dei militari di mostrarne il contenuto, portava la mano alla bocca, inserendovi quella che, in seguito, si sarebbe rivelata una dose di cocaina. A quel punto, compreso quel che stava accadendo, immediato era l’intervento dei militari, teso a recuperare lo stupefacente anche e soprattutto al fine di impedire che l’uomo, preso dal panico, lo ingerisse, con i conseguenti elevatissimi rischi per la propria salute. Il giovane, evidentemente inconsapevole della gravità del pericolo cui si stava sottoponendo, tentava di opporsi in ogni modo, dimenandosi, spintonando e scalciando, e addirittura mordendo alla mano un militare. Fortunatamente i Carabinieri non si facevano sopraffare dalla violenta reazione, riuscendo infine ad immobilizzare il pregiudicato e a recuperare un involucro contenente una dose di cocaina. L’uomo veniva quindi accompagnato in caserma a San Giovanni Valdarno, ove, al termine degli accertamenti di rito, veniva dichiarato in arresto per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, sanzionato per violazione della normativa anti-COVID e segnalato alla Prefettura di Arezzo quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
I NUMERO DEL MUSEO TORNANO QUELLI PRE COVID

16.520 gli ingressi del 2022: i numeri tornano ad allinearsi con quelli registrati nel pre-Covid

https://www.sr71.it/2023/01/28/in-costante-crescita-il-trend-dei-musei-castiglionesi-i-numeri-tornano-al-livello-pre-covid/

I NUMERO DEL MUSEO TORNANO QUELLI PRE COVID

16.520 gli ingressi del 2022: i numeri tornano ad allinearsi con quelli registrati nel pre-Covid

www.sr71.it/2023/01/28/in-costante-crescita-il-trend-dei-musei-castiglionesi-i-numeri-tornano-al-...
... See MoreSee Less

“È STATO UN INCIDENTE”

“E’ stato un incidente”, parla la difesa dalla guardia giurata che ha sparato al cognato. Oggi l’udienza di convalida dell’arresto

Sul sito la notizia completa 👇

“E’ stato un incidente”, parla la difesa dalla guardia giurata che ha sparato al cognato. Oggi l’udienza di convalida dell’arresto

“È STATO UN INCIDENTE”

“E’ stato un incidente”, parla la difesa dalla guardia giurata che ha sparato al cognato. Oggi l’udienza di convalida dell’arresto

Sul sito la notizia completa 👇

“E’ stato un incidente”, parla la difesa dalla guardia giurata che ha sparato al cognato. Oggi l’udienza di convalida dell’arresto
... See MoreSee Less

UNA LETTURA PER RICORDARE

UNA LETTURA PER RICORDARE

Cortona celebra il Giorno della Memoria con le letture di Gianluca Brundo e il ricordo di Alice Ricciardi von Platen

www.sr71.it/2023/01/22/cortona-celebra-il-giorno-della-memoria-con-le-letture-di-gianluca-brundo-...
... See MoreSee Less

UN LIBRO PER NON DIMENTICARE

L’iniziativa del comune di @marcianodellachiana_official per la #GiornatadellaMemoria 👇
 
Il giorno della memoria ci ricorda limportanza di combattere ogni forma di discriminazione e tramandare queste lezioni alle future generazioni è fondamentale. 

Per questo proprio in questo giorno così ricco di significato, il Sindaco e il Vice a nome delll’Amministrazione, hanno donato agli alunni delle terze medie del Comune di Marciano Il Nido del Tempo di Anna Sarfatti, ex insegnante e una delle voci più importanti della narrativa contemporanea per ragazzi per temi quali costituzione, diritti e shoah.

Insegnare ai giovani la storia e i valori di tolleranza, rispetto e uguaglianza è essenziale per non limitarsi a commemorare ma per costruire ogni giorno un futuro in cui simili atrocità non si ripetano, incoraggiando le future generazioni a lavorare per la costruzione di una società inclusiva e pacifica.

UN LIBRO PER NON DIMENTICARE

L’iniziativa del comune di @marcianodellachiana_official per la #GiornatadellaMemoria 👇

Il giorno della memoria ci ricorda l'importanza di combattere ogni forma di discriminazione e tramandare queste lezioni alle future generazioni è fondamentale.

Per questo proprio in questo giorno così ricco di significato, il Sindaco e il Vice a nome delll’Amministrazione, hanno donato agli alunni delle terze medie del Comune di Marciano "Il Nido del Tempo" di Anna Sarfatti, ex insegnante e una delle voci più importanti della narrativa contemporanea per ragazzi per temi quali costituzione, diritti e shoah.

Insegnare ai giovani la storia e i valori di tolleranza, rispetto e uguaglianza è essenziale per non limitarsi a commemorare ma per costruire ogni giorno un futuro in cui simili atrocità non si ripetano, incoraggiando le future generazioni a lavorare per la costruzione di una società inclusiva e pacifica.
... See MoreSee Less

UNO SPETTACOLO PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Giornata della Memoria, uno spettacolo teatrale per le riflettere con le giovani generazioni a Castiglion Fiorentino 👇

https://www.sr71.it/2023/01/26/giornata-della-memoria-uno-spettacolo-teatrale-per-le-riflettere-con-le-giovani-generazioni/

UNO SPETTACOLO PER IL GIORNO DELLA MEMORIA

Giornata della Memoria, uno spettacolo teatrale per le riflettere con le giovani generazioni a Castiglion Fiorentino 👇

www.sr71.it/2023/01/26/giornata-della-memoria-uno-spettacolo-teatrale-per-le-riflettere-con-le-gi...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ora si!!! 👍🏻

Magari mettete il teatro di Castiglion Fiorentino, questo è il Signorelli di Cortona 😜

I CONSIGLI PER ACQUISTARE UNA PRIMA CASA

I CONSIGLI PER ACQUISTARE UNA PRIMA CASA

🏠 Vuoi acquistare una prima casa? Carlo Barbagli agente immobiliare, fondatore @barbaglimmobiliare e presidente FIMAA Confoccomercio Toscana e Arezzo Firenze, ci da alcuni consigli sull’acquisto della prima casa.

Altre curiosità? Gurdaa l’intervista completa di Luca Amodio sul nostro canale Facebook

Confcommercio Valdichiana
Confcommercio
... See MoreSee Less

Load more