fbpx

Zero Spreco Academy: al via i corsi per i test di ingresso a medicina e scienze infermieristiche

Era stato presentano nell’autunno scorso e pochi mesi dopo il centro di formazione “Zero Spreco Academy” diventa realtà, partendo con i corsi di preparazione ai test di ingresso per medicina e scienze infermieristiche.

L’organizzazione dei corsi, per un totale di 150 ore di formazione tra fine maggio e inizio settembre, prevede una fase iniziale articolata in moduli on line dedicati alle diverse competenze culturali, scientifiche, logiche richieste per il superamento dei test. Simulazioni di test, commentate in presenza per verificare e discutere sia le conoscenze acquisite che l’approccio alla prova, caratterizzerà invece la seconda fase del corso, presso le sale polivalenti dell’impianto di recupero integrale Aisa Impianti, in conformità con le norme anti Covid. Aperti a tutti, studenti e lavoratori, informazioni e modalità di iscrizione saranno disponibili da lunedì 15 marzo sulla landing page academy.zerospreco.com.

“Uno dei nostri principali intenti era mettersi a disposizione e riversare energie sulla formazione. Il messaggio è che un’impiantistica moderna può fare tanto per certi segmenti del mercato del lavoro e per la ricerca scientifica. Il valore aggiunto di questa azienda è di essere patrimonio della città, perché azienda pubblica”- ha detto Giacomo Cherici, presidente di Aisa Impianti. “Si è voluto un corso di alto livello, però con le seguenti peculiarità rispetto all’offerta formativa attualmente presente sul mercato: costo modulato e accessibile per le diverse fasce di reddito e creazione di un percorso specifico per studenti con disturbi specifici dell’apprendimento”. Per loro infatti il corso verrà personalizzato in funzione delle indicazioni date dalla certificazione e da soggetti esperti su tali tipologie di disturbi, nonché verrà consentito l’utilizzo dei dispositivi ausiliari previsti dalla L. 170/2010.

Il costo del corso va da € 350 a € 3.500, in funzione del reddito familiare secondo certificazione ISEE. Il Comitato Didattico sarà composto da docenti di medicina e chirurgia, fisica, matematica, biologia, statistica e diritto provenienti dalle università di Firenze, Tuscia (Viterbo), Roma Tor Vergata e dall’università Cattolica di Roma.

“I docenti sono tutti provenienti da prestigiose Università. E anche con quei ragazzi con metodi di apprendimento diverso, l’innovazione sarà discutere il percorso di studio per farlo integrare con un processo più ampio”- ha detto il professor Claudio Clini che da tempo collabora con i progetti scientifici di Zero Spreco. “Non posso che essere soddisfatto di questa iniziativa- ha commentato il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli. Aisa Impianti è un “crogiuolo” di idee, iniziative, attività spesso rivolte ad uno dei temi più importanti di questa epoca: la salute delle persone. E lo fa adesso attraverso una scuola che è preliminare all’apprendimento di un segmento centrale come quello universitario, ed è anche un’ apertura verso i cittadini. Non solo, stiamo dettando la strada da seguire per quanto riguarda il tema educazione all’ambiente”.

Maggiori dettagli, così come i moduli per la pre-iscrizione ai corsi, saranno disponibili da lunedì 15 marzo 2021 sulla landing page academy.zerospreco.com