fbpx

Castiglion Fiorentino, David Bidussa apre gli incontri (online) di «Un polittico per il futuro»

Dopo le proposte degli scorsi anni, “Incontri d’Autore” nel corso dell’anno 2018 e “ Un trittico per il futuro” nel corso dell’anno 2019 e Gennaio 2020, ritornano gli appuntamenti culturali che vedono la partecipazione dello scrittore Massimiliano Griner, noto giornalista, autore radiofonico e televisivo. Domani sera alle ore 18.00 prende il via “Un polittico per il futuro”. Si tratta di una serie di conferenze pubbliche e di appuntamenti destinati anche agli studenti del Liceo Scientifico che di volta in volta prenderanno in esame alcune parole chiave come Potere, Antropocene, Giustizia, Migrazioni”. Il tema “Potere”, come detto, è oggetto del primo incontro che si terrà attraverso piattaforma social che sarà pubblica e accessibile. Lo storico David Bidussa racconterà “La misura del potere. Pio XII e i totalitarismi tra il 1932 e il 1948”, con documenti inediti dell’Archivio Vaticano; il tema “L’Antropocene” sarà sviluppato in collaborazione con il fisico e teologo Simone Morandini; il tema “Giustizia” e la sua deriva nota come giustizialismo sarà sviluppato in collaborazione con Federica Graziani, filosofa, autrice di “Per il tuo bene ti mozzerò la testa” insieme a Luigi Manconi e infine il tema “Migrazioni” sarà affrontato con la giornalista Annalisa Camilli della testata “Internazionale”, che si occupa da anni dell’argomento con inchieste e reportage. Per partecipare all’incontro di domani pomeriggio ore 18.00 bisogna scaricare la piattaforma Zoom e cliccare sul link: https://zoom.us/j/92685255920.

“Tra i compiti dell’Amministrazione Comunale, rientrano la promozione, la programmazione e la realizzazione di eventi ed attività, di manifestazioni culturali rivolti a formare e diffondere espressioni della cultura e dell’arte in ogni sua forma, a valorizzare l’identità del territorio e delle realtà locali, con le loro proposte ed iniziative specifiche. E’ intenzione, quindi, dell’Assessorato alla Cultura, porre in essere una serie di eventi culturali che prevedano incontri con l’autore, dibattiti e conferenze su temi d’interesse generale – a carattere storico, filosofico, escatologico e di approfondimento. Se la gente non può partecipare alle iniziative culturali è la cultura che entra in casa degli italiani” conclude l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.