fbpx

Incontro Bonifiche Ferraresi – Regione Toscana, Meoni: «Progetti lungimiranti che fanno da volano a tutto il territorio»

«Fa piacere sentire i progetti di un’azienda che vuole dare valore al nostro territorio, crediamo che Bonifiche Ferraresi stia portando benefici, oltre che in termini di produzione e occupazione, anche sul fronte paesaggistico, grazie al recupero delle leopoldine. Abbiamo a cuore questo grande progetto perché sarà un’altra sponda importante per il rilancio e per rendere ancora più attrattivo il nostro territorio».

Sono le parole del sindaco di Cortona Luciano Meoni, presente oggi all’incontro organizzato da Bonifiche Ferraresi nella sede della Regione Toscana, alla presenza del presidente Eugenio Giani, dell’assessore alla Agricoltura Stefania Saccardi, di quello all’Economia Leonardo Marras e dei sindaci Mario Agnelli di Castiglion Fiorentino e di Massa Marittima Marcello Giuntini.

L’incontro è stato aperto dalla presidente dei BF spa Rossella Locatelli e poi è proseguito con l’illustrazione del programma dell’amministratore delegato Federico Vecchioni.
«L’incontro è stato particolarmente interessante anche per il piano che BF sta predisponendo in vista dei finanziamenti del Recovery Fund con particolare attenzione al processo di digitalizzazione – dichiara Meoni – sarà un fattore che fungerà da moltiplicatore, come un volano che darà una spinta per la modernizzazione a tutto il territorio e ci renderà più competitivi per le sfide che ci attendono in futuro».

Il comunicato della Regione Toscana

“Ho accolto con molto favore l’illustrazione di un progetto di sviluppo e di crescita che è coerente con il rapporto esistente tra l’imprenditore privato, Bonifiche Ferraresi (BF) Spa, e l’istituzione pubblica che vuole valorizzare l’agricoltura non solo come il complesso dei prodotti della terra ma anche come agroalimentare, turismo, tutela e valorizzazione ambientale. Un rapporto che testimonia quanto crediamo al valore degli investimenti che creano lavoro e occupazione, innovazione tecnologica, e possibilità di mostrare uno stile di vita improntato sulla qualità dei prodotti di filiera corta, di cui la Toscana è grande sostenitrice”.

Così il presidente Eugenio Giani al termine della presentazione del “Progetto crescita e comunità in Toscana” illustrato da Bonifiche Ferraresi Spa, gruppo agro-industriale quotato in borsa. Con Giani erano presenti la vicepresidente e assessore all’agroalimentare Stefania Saccardi e l’assessore alle attività produttive, politiche del credito e turismo, Leonardo Marras. Presenti inoltre l’amministratore delegato di BF Spa, Federico Vecchioni, il presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi, il sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli, il sindaco di Cortona, Luciano Meoni e il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini oltre al presidente di BF Rossella Locatelli.

“Bonifiche Ferraresi – ha proseguito Giani – è senza dubbio una realtà di grandissimo interesse. Un gruppo che ha sede in tre realtà, nella provincia di Ferrara dove è nata, in Toscana, in Val di Chiana e in Maremma, e in Sardegna. Si tratta dunque di una realtà nazionale che oggi ha la capacità di gestire oltre 8.000 ettari di superficie agricola, la più ampia nella realtà italiana. Salutiamo e auguriamo vento in poppa a questo rapporto tra Regione e BF Spa che potrà avere sviluppi molto interessanti”.

“La grande sfida che abbiamo davanti è quella di trasformare la difficoltà in opportunità”, ha detto quindi la vicepresidente e assessore all’agricoltura Stefania Saccardi. “Nei prossimi due anni avremo i nuovi fondi dello sviluppo rurale ma anche quelli del Next Generation Eu che potranno essere un volano straordinario di sviluppo. L’operazione che oggi è stata presentata è un’operazione simbolo di quello che possiamo fare. E’ un’azione che recupera territorio, che sviluppa biodiversità, che mette il turismo al centro con il recupero degli edifici, un modo per fare attrazione e promuovere il territorio in tutto il suo valore. Questa operazione crea produzione e innovazione, risparmio energetico e quindi attenzione ai cambiamenti climatici che rappresentano un’altra delle grandi sfide che l’agricoltura dovrà affrontare così come l’agroalimentare. Crea inoltre occupazione e sviluppo, un esempio virtuoso di tradizione che si coniuga con l’innovazione. Insomma un bell’intervento fatto, tra l’altro, su terreno e patrimonio della Regione Toscana”.

“BF Spa è una grande impresa – ha sottolineato l’assessore allo sviluppo economico Leonardo Marras – l’unica agricola quotata in borsa, che però fa anche cose molto importanti nel turismo. Uno dei suoi progetti più significativi è la ristrutturazione delle Leopoldine che significa un pezzo di prodotto turistico che dovrò seguire ed è particolarmente interessante perché è al confine tra molte e varie proposte di accoglienza. Ci sarà da lavorare poi sul piano di investimenti che fa leva sull’innovazione tecnologica e su strumenti su cui stimo avviando le prime collaborazioni congiuntamente a Cassa Depositi e Prestiti. Sono dunque molto soddisfatto di aver accolto qui Federico Vecchioni, gli altri sindaci, alla luce anche dell’ampliamento ampliamento di BF SPA oltre al suo centro originario, in Maremma, un passaggio che fa bene a un territorio che vive soprattutto di agricoltura e di turismo”.

Nel corso dell’evento sono stati illustrati gli indirizzi che guideranno il Gruppo BF Spa in Toscana nei prossimi anni, attraverso importanti investimenti (stimati in circa 100 milioni di euro la cui copertura potrà provenire anche da contributi regionali, nazionali e comunitari) con un incremento dell’occupazione diretta di oltre 80 unità, e di circa 150 nell’indotto.

Il Gruppo BF ad oggi è presente in Toscana con gli oltre 2800 ettari di superficie agricola, suddivisi in due poli: il polo della Valdichiana dove è presente l’ormai storica sede del gruppo nella regione e, dopo le recenti acquisizioni, il polo della Maremma.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
TABLET, SMARTPHONE: OLTRE 30MILA EURO DI BOTTINO

Protagonista un corriere di Amazon che stava trafugando parte del carico destinato alle consegne cedendoli a due complici

https://www.sr71.it/2022/11/30/la-polizia-di-stato-in-autostrada-arresta-3-ladri-e-ne-denuncia-altrettanti/

TABLET, SMARTPHONE: OLTRE 30MILA EURO DI BOTTINO

Protagonista un corriere di Amazon che stava trafugando parte del carico destinato alle consegne cedendoli a due complici

www.sr71.it/2022/11/30/la-polizia-di-stato-in-autostrada-arresta-3-ladri-e-ne-denuncia-altrettanti/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Comunque c'è da sottolineare che da qualche tempo a una parte, la politica del corriere che lascia il pacco al cancello senza avvertire.. è già di per se una leggerezza che non va bene.

INCIDENTE, TRE PERSONE AL PRONTO SOCCORSO

Alle ore 21.45, di martedì 29 novembre,  a Foiano della Chiana lungo via D’Arezzo (all’altezza del civico 134) si è verificato un incidente stradale che ha coinvolto tre auto. 
Ferite tre persone: un uomo di 21 anni (residente nella provincia di Siena) trasportato in codice giallo all’ospedale di Arezzo, un uomo di 68 anni ed un uomo di 71 anni (entrambi residenti in provincia di Arezzo), trasportati in codice giallo e verde all’ospedale della Fratta.
Sul posto intervenute le ambulanze della Misericordia di Castiglion Fiorentino, della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana e della Misericordia di Cortona, presente anche l’automedica dell’ospedale della Fratta.
Presenti anche i Carabinieri e Vigili del Fuoco.

INCIDENTE, TRE PERSONE AL PRONTO SOCCORSO

Alle ore 21.45, di martedì 29 novembre, a Foiano della Chiana lungo via D’Arezzo (all’altezza del civico 134) si è verificato un incidente stradale che ha coinvolto tre auto.
Ferite tre persone: un uomo di 21 anni (residente nella provincia di Siena) trasportato in codice giallo all’ospedale di Arezzo, un uomo di 68 anni ed un uomo di 71 anni (entrambi residenti in provincia di Arezzo), trasportati in codice giallo e verde all’ospedale della Fratta.
Sul posto intervenute le ambulanze della Misericordia di Castiglion Fiorentino, della Pubblica Assistenza di Foiano della Chiana e della Misericordia di Cortona, presente anche l’automedica dell’ospedale della Fratta.
Presenti anche i Carabinieri e Vigili del Fuoco.
... See MoreSee Less

UNA NUOVA FILIALE

UNA NUOVA FILIALE

💸🏦 Banca Popolare di Cortona inaugura la sua nuova filiale a Città di Castello 👇

www.sr71.it/2022/11/26/banca-popolare-di-cortona-inaugura-la-sua-nuova-filiale-a-citta-di-castello/
... See MoreSee Less

UNALTRA SCOSSA

La terra trema di nuovo a Talla (Ar), il messaggio della sindaca Eleonora Ducci 👇

Circa i recenti eventi sismici a Talla segnalo nuovamente che non ci sono stati danni a cose o persone.
Lo sciame sismico dopo la scossa di 3.5 tra giovedì e venerdì era stato di bassa intensità, risalendo questa notte a 2.7, sempre valori relativamente bassi, seppur chiaramente  percepiti.
Purtroppo gli eventi sismici sono imprevedibili, in modi, tempi e intensità ma assicuro che le strutture sono attente e monitorano la situazione: comune, Unione dei Comuni, provincia e regione. 
Nella giornata di giovedì fremo un incontro della Protezione Civile Intercomunale a Talla per fare il punto della situazione con tutti i comuni del territorio, gli enti preposti e l’INGV.

UN'ALTRA SCOSSA

La terra trema di nuovo a Talla (Ar), il messaggio della sindaca Eleonora Ducci 👇

"Circa i recenti eventi sismici a Talla segnalo nuovamente che non ci sono stati danni a cose o persone.
Lo sciame sismico dopo la scossa di 3.5 tra giovedì e venerdì era stato di bassa intensità, risalendo questa notte a 2.7, sempre valori relativamente bassi, seppur chiaramente percepiti.
Purtroppo gli eventi sismici sono imprevedibili, in modi, tempi e intensità ma assicuro che le strutture sono attente e monitorano la situazione: comune, Unione dei Comuni, provincia e regione.
Nella giornata di giovedì fremo un incontro della Protezione Civile Intercomunale a Talla per fare il punto della situazione con tutti i comuni del territorio, gli enti preposti e l’INGV."
... See MoreSee Less

PEDONE INVESTITO NELLA NOTTE, IN CODICE ROSSO

Ieri sera i mezzi dellemergenza urgenza Asl Tse sono intervenuti per un pedone investito in Località San Leo ad Arezzo. Sul posto Croce Bianca Arezzo, Infermierizzata Arezzo, Polizia Municipale Arezzo, Pegaso 3. Il paziente, un uomo di 80 anni è stato  trasportato da Pegaso  in codice rosso presso lospedale di Careggi.

PEDONE INVESTITO NELLA NOTTE, IN CODICE ROSSO

Ieri sera i mezzi dell'emergenza urgenza Asl Tse sono intervenuti per un pedone investito in Località San Leo ad Arezzo. Sul posto Croce Bianca Arezzo, Infermierizzata Arezzo, Polizia Municipale Arezzo, Pegaso 3. Il paziente, un uomo di 80 anni è stato trasportato da Pegaso in codice rosso presso l'ospedale di Careggi.
... See MoreSee Less

TRASFERTA ROMANA DA SGARBI

Cortona, incontro con il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi 

Si è tenuto questo pomeriggio a Roma l’incontro fra il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi, il sindaco Luciano Meoni e l’assessore alla Cultura Francesco Attesti. L’incontro è stato richiesto dall’Amministrazione comunale nei giorni immediatamente successivi alla formazione del nuovo esecutivo nazionale. Al centro della discussione con Sgarbi c’è stato il programma di iniziative per le celebrazioni dedicate a Luca Signorelli che caratterizzeranno il 2023 cortonese. L’obiettivo è quello di ottenere il supporto da parte del Ministero della Cultura e di rafforzare il programma che vede Cortona in una posizione cruciale nel Cinquecentenario dalla morte del grande artista, insieme ai Comuni firmatari del protocollo d’intesa di Città della Pieve.
«Ringraziamo il professor Sgarbi - hanno dichiarato il sindaco Meoni e l’assessore Attesti - per aver dato seguito velocemente alla nostra richiesta di incontro. Stiamo seguendo la formazione del comitato nazionale delle celebrazioni di Signorelli e l’obiettivo è quello di dare seguito a quanto è stato fatto con il percorso portato avanti fino alla conclusione della passata legislatura. Pensiamo che le iniziative che contraddistingueranno Cortona nel 2023 meritino la massima attenzione da parte del Ministero della Cultura e siamo certi che il professor Sgarbi vorrà dare il giusto sostegno ad un programma così importante».
Il calendario delle celebrazioni di Luca Signorelli a Cortona prenderà il via nelle prossime settimane con i primi appuntamenti per culminare con l’apertura della mostra il prossimo 23 giugno.

TRASFERTA ROMANA DA SGARBI

Cortona, incontro con il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi

Si è tenuto questo pomeriggio a Roma l’incontro fra il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi, il sindaco Luciano Meoni e l’assessore alla Cultura Francesco Attesti. L’incontro è stato richiesto dall’Amministrazione comunale nei giorni immediatamente successivi alla formazione del nuovo esecutivo nazionale. Al centro della discussione con Sgarbi c’è stato il programma di iniziative per le celebrazioni dedicate a Luca Signorelli che caratterizzeranno il 2023 cortonese. L’obiettivo è quello di ottenere il supporto da parte del Ministero della Cultura e di rafforzare il programma che vede Cortona in una posizione cruciale nel Cinquecentenario dalla morte del grande artista, insieme ai Comuni firmatari del protocollo d’intesa di Città della Pieve.
«Ringraziamo il professor Sgarbi - hanno dichiarato il sindaco Meoni e l’assessore Attesti - per aver dato seguito velocemente alla nostra richiesta di incontro. Stiamo seguendo la formazione del comitato nazionale delle celebrazioni di Signorelli e l’obiettivo è quello di dare seguito a quanto è stato fatto con il percorso portato avanti fino alla conclusione della passata legislatura. Pensiamo che le iniziative che contraddistingueranno Cortona nel 2023 meritino la massima attenzione da parte del Ministero della Cultura e siamo certi che il professor Sgarbi vorrà dare il giusto sostegno ad un programma così importante».
Il calendario delle celebrazioni di Luca Signorelli a Cortona prenderà il via nelle prossime settimane con i primi appuntamenti per culminare con l’apertura della mostra il prossimo 23 giugno.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Chi è quel signore con la riga in mezzo

Poi si fanno anche la foto😄

😳😳😳

I bancomat della Valdichiana gli garbano...😂😂😂

Load more