fbpx

Smontavano auto aggirando il Pra, 18 richieste di rinvio a giudizio per il traffico di pezzi di ricambio al Corsalone

<>

Si è conclusa l’indagine dei Carabinieri Forestali di Arezzo diretta dal Pubblico Ministero Angela Masiello che ha smantellato un sodalizio organizzato da tempo nella valle del Casentino da un gruppo familiare proveniente dall’est Europa che, seppur privo di qualsiasi titolo, aveva allestito un centro industriale che operava alla luce del sole l’attività apparentemente all’avanguardia di smontaggio di auto fuori uso per la rivendita di pezzi di ricambio. Tutto era nato nel dicembre 2018 dalla verifica dell’atto finale del ciclo produttivo, cioè a dire dal controllo dei Forestali della gestione dei rifiuti inevitabilmente prodotti dall’impresa, attiva in un capannone della ex Mabo del Corsalone, nel comune di Chiusi della Verna. Constatato che non c’era alcuna autorizzazione non solo a gestire rifiuti, ma nemmeno per la stessa apertura dello stabilimento, la Procura ha delegato ai Carabinieri Forestali di investigare da dove provenissero le macchine e quale fosse la destinazione dei pezzi smontati.
E’ stato quindi possibile accertare che le macchine smantellate, tutte di norma dei segmenti medio alti delle rispettive marche, risultavano radiate dal Pubblico Registro Automobilistico in base a certificati di esportazione all’estero che venivano presentati allo sportello della Motorizzazione opportunamente falsificati nel contenuto e nelle firme dei proprietari, con la complicità di agenzie e di una concessionaria automobilistica di zona, senza che i mezzi avessero invece mai lasciato il territorio nazionale.
Complessivamente sono state ipotizzate le responsabilità penali di 18 persone, quattro cittadini rumeni residenti tra Poppi e Bibbiena (un quinto soggetto deferito inizialmente, padre di due responsabili dello stabilimento, nel frattempo è deceduto), in concorso con altri tre stranieri e undici connazionali titolari di due agenzie, un’autoscuola e una concessionaria automobilistica.
I pezzi derivanti dalle demolizioni venivano messi in vendita via internet alimentando il mercato clandestino dei ricambi d’auto, privi di qualsiasi tracciabilità e garanzia di sicurezza, ovviamente nel regime di totale evasione di qualsiasi onere fiscale e senza che vi fosse nello stabilimento alcun rapporto di lavoro regolare.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
🔴 SI SMARRISCONO DURANTE UNESCURSIONE, ARRIVA LELICOTTERO 

Smarrite nel bosco, interviene lelicottero dei vigili del fuoco 

https://www.sr71.it/2022/08/17/reggello-tre-signore-si-smarriscono-nel-bosco-elicottero-vigili-fuoco/

🔴 SI SMARRISCONO DURANTE UN'ESCURSIONE, ARRIVA L'ELICOTTERO

Smarrite nel bosco, interviene l'elicottero dei vigili del fuoco

www.sr71.it/2022/08/17/reggello-tre-signore-si-smarriscono-nel-bosco-elicottero-vigili-fuoco/
... See MoreSee Less

🔴 MALTRATTAVA LA MOGLIE E SFERRA UNA GOMITATA AD UN CARABINIERE

Attivato il protocollo codice rosa 👇

https://www.sr71.it/2022/08/17/codice-rosa-carabinieri-gomitata-carabinieri-maltrattamenti-lesioni/

🔴 MALTRATTAVA LA MOGLIE E SFERRA UNA GOMITATA AD UN CARABINIERE

Attivato il protocollo codice rosa 👇

www.sr71.it/2022/08/17/codice-rosa-carabinieri-gomitata-carabinieri-maltrattamenti-lesioni/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Questo se piglia e se fa fuori .. semplice

Nessuno che dice " ennesima risorsa" ?....no? 🤔🤫🤔

Gli ucraini.... Quelli bravi

PERDE IL CONTROLLO DELLA SUA MOTO, INTERVIENE IL PEGASO

Alle ore 08:41 lungo la Sp77, in località Madonnuccia, nel comune di Pieve Santo Stefano si è verificato un incidente con la moto. 

Un uomo di 46 anni, di Sansepolcro, ha perso il controllo della propria moto. Intervenuti ambulanza Misericordia Pieve santo Stefano con Infermiere del 118 e Carabinieri. Il paziente è stato trasportato con elisoccorso Pegaso 1 allOspedale delle Scotte di Siena  in codice giallo.

PERDE IL CONTROLLO DELLA SUA MOTO, INTERVIENE IL PEGASO

Alle ore 08:41 lungo la Sp77, in località Madonnuccia, nel comune di Pieve Santo Stefano si è verificato un incidente con la moto. 

Un uomo di 46 anni, di Sansepolcro, ha perso il controllo della propria moto. Intervenuti ambulanza Misericordia Pieve santo Stefano con Infermiere del 118 e Carabinieri. Il paziente è stato trasportato con elisoccorso Pegaso 1 all'Ospedale delle Scotte di Siena in codice giallo.
... See MoreSee Less

AUTO SOSPETTA, TROVATI PIU DI 8 GRAMMI DI HASHISH PRONTI PER ESSERE SPACCIATI

🔴il proprietario delle sostanze si è rifiutato di sottoporsi al test antidroga, per lui è scattata la doppia denuncia

https://www.sr71.it/2022/08/17/auto-hashish-auto-sospetta-droga-carabinieri-spaccio-montevarchi/

AUTO SOSPETTA, TROVATI PIU' DI 8 GRAMMI DI HASHISH PRONTI PER ESSERE SPACCIATI

🔴il proprietario delle sostanze si è rifiutato di sottoporsi al test antidroga, per lui è scattata la doppia denuncia

www.sr71.it/2022/08/17/auto-hashish-auto-sospetta-droga-carabinieri-spaccio-montevarchi/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma sappiamo tutti che conoscono quelli grossi.. e si ostinano andare dietro a chi ha 2 canne? Perché non andate a colpire direttamente le fonti? Visto che lo sapete chi sono? E sappiamo ormai tutti che lo sapete.. Così almeno togliete definitamente sto schifo di torno

La foto è ambigua ,se fossi il carabiniere dell'auto vi denuncierei

Il blitz del secolo… chiamate la CNN… adesso siamo al sicuro dalle cannette!😂😂🤪

Escobar muto!

Ma andate a fare le cose serie, no queste puttanate

Il cartello dell'hashish.

Ci siamo rotto i coglioni co ste. Cazzo de droghe....lasciatecele usare se vogliamo...paese puritano di merda che tollera la mafia, la camorra, e tutti i tipi di infiltrazioni malavitose negli enti statali e parastatali...da SECOLI..e continuano a rompete i coglioni x sta roba....mi dispiace ma ciò che non si é in grado di regolamentare diventa business nero...vedi alcolici dove sono proibiti ..muoiono più loro di cancro cirrotico di noi che se beve il Brunello...tutte prese per il culo

Boia… ben 8 grammi… al massimo ci si pagavano una cena con i guadagni di quello spaccio…

Duro colpo alla mala…

View more comments

ESCE DA UNA CASA CON UN PIEDE DI PORCO, BECCATO DOPO UN FURTO

ecco cosa è successo 👇

https://www.sr71.it/2022/08/16/carabinieri-ladro-piede-poco-subbiano/

ESCE DA UNA CASA CON UN PIEDE DI PORCO, BECCATO DOPO UN FURTO

ecco cosa è successo 👇

www.sr71.it/2022/08/16/carabinieri-ladro-piede-poco-subbiano/
... See MoreSee Less

CASINI E CECCARELLI CANDIDATI ALLA CAMERA

Vincenzo Ceccarelli e Roberta Casini candidati alla camera. È questa la scelta della direzione nazionale del Pd che si è riunita ieri sera, salvo l’ufficializzazione prevista nei prossimi giorni.

Nel dettaglio, al consigliere regionale spetterà il collegio uninominale Arezzo, mentre la sindaca di Lucignano verrà collocata al terzo posto nella lista per il proporzionale nella circoscrizione Arezzo-Siena-Grosseto-Livorno. 

Niente da fare per Ruscelli e Basanieri, indicati dalla federazione provinciale dei Dem, che non sono rientrati nelle decisioni del Nazzareno. 

Per il Senato non ci saranno invece candidati aretini: al collegio uninominale Arezzo-Siena-Grosseto si presenterà Silvio Franceschelli, presidente della provincia di Siena; mentre nel listone regionale per il proporzionale non figura nessun candidato della nostra provincia.

CASINI E CECCARELLI CANDIDATI ALLA CAMERA

Vincenzo Ceccarelli e Roberta Casini candidati alla camera. È questa la scelta della direzione nazionale del Pd che si è riunita ieri sera, salvo l’ufficializzazione prevista nei prossimi giorni.

Nel dettaglio, al consigliere regionale spetterà il collegio uninominale Arezzo, mentre la sindaca di Lucignano verrà collocata al terzo posto nella lista per il proporzionale nella circoscrizione Arezzo-Siena-Grosseto-Livorno.

Niente da fare per Ruscelli e Basanieri, indicati dalla federazione provinciale dei Dem, che non sono rientrati nelle decisioni del Nazzareno.

Per il Senato non ci saranno invece candidati aretini: al collegio uninominale Arezzo-Siena-Grosseto si presenterà Silvio Franceschelli, presidente della provincia di Siena; mentre nel listone regionale per il proporzionale non figura nessun candidato della nostra provincia.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ho sempre sostenuto che è un grande Sindaco ...quanto mi sarebbe piaciuto averla a CORTONA

Complimenti grande Roberta!!

Complimenti

Complimenti Roberta meriti tutto questo👏👏👏

Complimenti 👏 👏 👏

Complimenti alla nostra sindaco

Complimenti brava

Complimenti Roberta! 👏

Complimenti Roby!!

Complimenti al nostro sindaco 👏👏👏👏

Complimenti!

Complimenti ‼️

Complimenti

Grande!!! 💯

Complimenti Roberta.

Ottimi candidati.. Complimenti!! Entrambi sostenibile con profonda convinzione Tanti Auguri

Complimenti

Complimenti

Complimenti

Complimenti

Speriamo!!💪🥰

Complimenti

Complimenti

Auguri.

Si si..

View more comments

Load more