fbpx

Botte da orbi a Campo di Marte, uomo colpito con una cesoia. Scattano denunce

Questa notte, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nel centro città, hanno proceduto alla denuncia a p.l. di tre uomini, due ventenni italiani e un marocchino di trenta anni, per aver partecipato ad una rissa nei giardini di Campo di Marte.
La violenta lite è avvenuta intorno alle 2 ed è stata segnalata ai carabinieri al numero di emergenza 112 da un aretino che transitava con la propria autovettura nei pressi del parco pubblico.
I militari intervenuti hanno ricostruito la vicenda e, ascoltati alcuni testimoni, hanno identificato i tre soggetti che avevano preso parte alla rissa.
Uno di questi, risultato clandestino, è stato colpito violentemente al volto con una cesoia lunga oltre 50 cm, poi rinvenuta nascosta tra i cespugli degli stessi giardini, ed è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale.
Gli altri due erano invece in evidente stato di ebrezza alcolica.
I tre, già conosciuti alle Forze di Polizia, sono stati quindi denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di rissa aggravata, e due sanzionati per la manifesta ubriachezza in luogo pubblico.