fbpx

Forte odore di marijuana, automobilista denunciato dopo l’alt dei carabinieri

Anche dopo l’operazione RICAVO portata a termine la scorsa settimana, continuano senza sosta i servizi mirati alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno. Prima, nel corso delle ore notturne, è stato il turno di un 25enne di San Pancrazio, trovato alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti dai Carabinieri di Bucine, impegnata nei consueti servizi di perlustrazione del territorio, a vegliare nella notte sulla tranquillità del sonno dei cittadini. I militari, insospettiti dall’atteggiamento del giovane – che all’atto del controllo manifestava evidenti segni di nervosismo – e dal fatto che dall’abitacolo provenisse un forte odore marijuana, hanno deciso di procedere ai prescritti controlli per accertare l’assunzione di sostanze stupefacenti. Il giovane veniva pertanto condotto presso l’ospedale Santa Maria alla Gruccia di Montevarchi, ove, in effetti, gli esami di laboratorio evidenziavano la presenza di “cannabinoidi” nell’organismo. Il giovane veniva pertanto deferito dai Carabinieri in stato di libertà, nonché segnalato alla Prefettura di Arezzo per i provvedimenti amministrativi del caso.