fbpx

Le tele di Caposciutti, gli archivi i reperti e i frammenti fotografici in mostra a Marciano

È stata inaugurata a Marciano la mostra Fragmenta nella Torre di Marciano della Chiana.
L’esposizione, realizzata grazie al Comune di Marciano della Chiana ed all’Assessorato alla Cultura, raccoglie le tele del pittore Giustino Caposciutti e le pone in dialogo con la storia del territorio.
Con la sua eleganza, la Torre di Marciano s’imponendone alla vista per la posizione strategica e la mirabile architettura ed è proprio durante il lavoro di ristrutturazione di questo prezioso monumento che sono stati rinvenuti i frammenti, ora sottoposti a restauro, che il Museo ospiterà nei prossimi mesi. “A partire dai resti ritrovati, molti dei quali appartenenti ad utensili e maioliche colorate – spiega la curatrice Lucrezia Lombardo – l’esposizione Fragmenta propone al fruitore una nuova chiave di lettura “dell’idea di bellezza”, andando a valorizzare quel che è invisibile e spezzato, nella convinzione che proprio in ciò che sfugge ai primi piani si annidi l’autenticità”.

Oltre ai lavori del pittore, Fragmenta ospita alcuni codici che s’inseriscono nella cornice della mostra in quanto rappresentano una testimonianza preziosa ed unica della vita del borgo nei tempi trascorsi, oltre a dei reperti ritrovati durante le operazioni di scavo mentre veniva restaurato il complesso. Anche il fotoclub Il Fanfulla ha organizzato un’esposizione a tema nella sala attigua.