fbpx

Lite fra camperisti, spunta una pistola: 70enne denunciato per minacce, era una scacciacani

Nella decorsa notte i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati nel centro città, hanno proceduto alla denuncia in stato di libertà di un uomo, italiano, classe 1949, per aver minacciato una persona con una “scacciacani”.
I fatti si sono svolti all’interno di un area attrezzata di parcheggio camper del comune di Arezzo, dove una persona, parcheggiata con il proprio mezzo, è stata minacciata con una pistola da un uomo senza apparente motivo.
Le successive indagini svolte dai Carabinieri intervenuti nell’immediatezza hanno consentito di ricostruire la vicenda ed appurare che l’autore delle minacce, anche lui in sosta con il rispettivo camper, credeva che la persona minacciata fosse uno dei ragazzi che lo aveva infastidito nei giorni precedenti.
I militari, sottoposto a perquisizione l’autore del gesto, hanno rinvenuto nella sua disponibilità una pistola poi rivelatasi un modello a salve del tipo cosiddetto “scacciacani”, che è stata sottoposta a sequestro.
L’uomo denunciato dovrà rispondere del reato di minaccia aggravata.