fbpx

Un corteo di motociclisti ha dato l’ultimo saluto a Thomas Lorenzetti. Castiglion Fiorentino si ferma

Corteo di moto dalla sala mortuaria al Velvet Underground, le parole del padre e della fidanzata rotte dall’emozione di fronte ai tanti amici di Thomas Lorenzetti, il 39enne di Castiglion Fiorentino morto nell’incidente stradale di sabato scorso. E’ così che oggi è stato ricordato il titolare dello storico locale notturno.

Le moto sono sfilate in centro e poi a piedi gli amici sono sfilati a piedi di fronte al Velvet Underground, il locale di Lorenzetti, dove l’imprenditore castiglionese aveva iniziato a lavorare da giovanissimo, prima di diventarne proprietario.

Emozioni fortissime in vicolo Dragomanni, il luogo dove si trova il mitico live pub di Castiglion Fiorentino: «Riapriremo il 3 ottobre, lo dobbiamo a Thomas, la storia non finisce qui», hanno detto la fidanzata Federica e il babbo Sergio Lorenzetti.