fbpx

Il Comune di Cortona commenta con soddisfazione la riuscita degli eventi di Capodanno

Obiettivo centrato. Cortona entra, a pieno titolo, nel circuito italiano dei grandi eventi di fine anno. Tutto esaurito, infatti, per le iniziative organizzate nel comune cortonese nella notte di San Silvestro e nel giorno di capodanno. I risultati sono stati da record, sia in termini di partecipazione di pubblico, sia per il livello del programma offerto.
Per chi ha voluto trascorrere la fine d’anno a teatro, il Signorelli ha ospitato un riuscitissimo evento di capodanno: un raffinato incontro conviviale, nel cuore della cittadina etrusca – grazie a Terretrusche events di Vittorio Camorri – con uno scenario imbandito a festa per brindare insieme all’arrivo del 2020. La serata ha proposto autentiche specialità gastronomiche, presentate con quel tocco di classe tale da esaltarne il gusto e l’immagine. Un teatro addobbato a festa, come da anni non si vedeva, ha accompagnato i partecipanti verso l’arrivo del nuovo anno.
Nonostante il freddo, piazza della Repubblica si è completamente riempita per la festa di fine anno. Il concerto, organizzato da Boogie nights entertainment, ha offerto un repertorio musicale adatto al pubblico di tutte le età, eseguito dal dj Marco Mancini, con la partecipazione di Enrico Giovagnola al sax e di Claudio Cuseri alle percussioni. Tra l’area attorno al palco e il reticolo di strade che circonda la piazza, era difficile trovare uno spazio libero.
Il sindaco Luciano Meoni, intervenuto sul palco, ha rivolto gli auguri di buon anno a tutti i cortonesi.
La mattina del 1° gennaio la festa ha avuto come location il museo Maec, a palazzo Casali, per la classica colazione al museo, un binomio tra cibo e cultura, con l’obiettivo e di valorizzare le eccellenze dell’arte gastronomica artigianale in un ambiente artistico e culturale di notevole livello. Fin dalle prime ore della mattina, la fila fuori dal museo affollava un’ampia porzione di piazza Signorelli, a conferma di quanto quest’edizione abbia avuto un successo superiore a ogni aspettativa.
I numeri, dunque, ripagano l’impegno dell’amministrazione comunale nell’allestimento del programma. La conferma è venuta anche dal numero di turisti e visitatori venuti a Cortona durante il ponte di fine anno, come testimoniano le stesse presenze nelle strutture alberghiere del territorio, le quali hanno segnato il tutto esaurito.

«Un capodanno davvero speciale» – ha commentato con soddisfazione il sindaco Luciano Meoni. «Non vi è dubbio che la riuscita del programma sia stata un premio allo sforzo dell’amministrazione comunale di accogliere il nuovo anno in modo festoso. Il cartellone era variegato ed era rivolto a tutti quelli che hanno scelto la nostra città per trascorrere insieme la prima notte del 2020. Desidero ringraziare chi ha operato, con grande impegno, per il raggiungimento di questo risultato. In primo luogo l’assessore alla cultura, e vicesindaco, Francesco Attesti, il cui lavoro è stato decisivo; insieme con lui, tutta la squadra di maggioranza, il personale dell’ufficio cultura e l’intero staff di Cortona sviluppo. Il ringraziamento va anche a tutti i cortonesi che hanno partecipato in modo festoso ed elegante».

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dallaltra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?. E invece, ne è venuta fuori unaltra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

https://www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-agnrlli/

"SINDACO, GRAZIE È STATO IL REGALO PIÙ BELLO DI TUTTI!"

Così Roberto Benigni. Sì proprio lui. Dall'altra parte Mario Agnelli che quasi stava per non rispondere, "ero in bici in una bella domenica mattina e poi mi ha chiamato un numero sconosciuto: chi se lo aspettava?". E invece, ne è venuta fuori un'altra chiacchierata con il Premio Oscar che, con voce cordiale e affettuosa, ha ringraziato il primo cittadino per il regalo fatto. Ma quale? Ora ci arriviamo 👇

www.sr71.it/2022/11/27/grazie-sindaco-mi-ha-fatto-il-regalo-piu-bello-benigni-chiama-il-sindaco-a...
... See MoreSee Less

INIZIA IL NATALE A CORTONA

INIZIA IL NATALE A CORTONA

🎄🧑‍🎄Cortona, Babbo Natale sulla Zipline accende «Natale di Stelle». Oggi l’inaugurazione 👇

www.sr71.it/2022/11/27/inaugurato-natale-di-stelle-zipline-videomapping-e-spettacoli-accendono-le...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Che meraviglia!! Bella Cortona addobbata x le feste Natalizie!

Stupenda la mia cortona

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

SCONFIGGERE LA VIOLENZA DI GENERE DI CORSA

🏃🏻‍♀️🏃🏻‍♀️Seconda edizione della “City Trail”: oltre 200 atleti in gara nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 👇

www.sr71.it/2022/11/26/sconfiggere-la-violenza-di-genere-di-corsa/
... See MoreSee Less

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

IL FINE SETTIMANA DELL’OLIO

🫒 è cominciato il fine settimana dell'olio a Castiglion Fiorentino, l'iniziativa che coinvolge ristoranti ed aziende 👇
... See MoreSee Less

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo: 
 
​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/

“DEVO FARE QUELLO CHE MI CHIEDE IL MIO DIO”: PAKISTANO SI SCAGLIA CONTRO GLI AGENTI. FERMATO COL TASER

è successo ad Arezzo:

​https://www.sr71.it/2022/11/26/devo-fare-quello-che-mi-chiede-il-mio-dio-pakistano-si-scaglia-contro-gli-agenti-fermato-col-taser/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi preoccupa la bolletta.... o vedrai che botta 😉 A parte gli scherzi....forse abbiamo trovato il vero compromesso tra un 'ingaggio" a mani nudo e/o con la pistola.

Se tutte le volte facevo quello che diceva il mio Dio, avevo riempito un cimitero.

Ci sono oltre 3000 divinità riconosciute sulla Terra ......e Pastafran è il più grande di tutti ! Buon Sugus

si va bene vai!!!!

Mo vo voglio vede che gli fanno

ora si vedi

Non voglio sbilanciare più di tanto. poi FB mi blocca il profilo quando dico o scrivo come la penso io, in maniera diversa andate a fa in culo a casa vostra stronzi. E non sono razzista

Quello che ti dice il tuo dio fallo a casa tua.... Coglioneeee

Ataccatelo al tiro

Fra Deglie Beefy

e quale sarebbe il suo dio??... che ritorni nel suo amato paese dove se dici questa falsità ti tagliano la testa..

Lo rimandassero a casa sua dal suo dio!

View more comments

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

https://www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/

24 PAIA DI CALZINI, TRE DI SCARPE POI MAGLIETTE E STIVALI: FURTO PER OLTRE MILLE EURO

www.sr71.it/2022/11/26/furto-alloutlet-per-oltre-mille-euro-beccata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

" La donna, dopo le formalità di rito, è stata messa in libertà, non si è ritenuto di dover richiedere misure coercitive." Potevate lasciagli anche la refurtiva, tanto fra 1 giorno rifarà la stessa cosa.

Bene, allora oggi giratina all'outlet

Gli articoli sempre meno precisi nei riferimenti, per quanto ancora si usa chiamarlo Outlet Valdichiana Village, quella struttura anni fa ha mutato il nome in “Valdichiana Village”, la proprieta virrebbe darsi un tono piu elevato, ma sarà dura crollarsi quel marchio di dosso. A proposito del furto, ma quelke tenaglie non avranno suonato all’ ingresso e all’ uscita dai negozi ?

Praticamente ha "legalizzato" il furto.

Liberata. E stata riconsegnata la refurtiva????

Ma poi sarei curiosa di sapere come ha fatto a nascondere tre paia di scarpe e gli stivali... 🤦‍♀️

quindi è in libertà, ma senza il cambio di calzini.

3 o 4 mesi di galera ? A quando il prossimo furto ?

View more comments

Load more