fbpx

Zero Spreco fa il pieno di energia: da Circolabs alle borracce fino alla Maratonina

“Siamo stati i primi a contattare Aisa Impianti e il progetto Zero Spreco per questa iniziativa- ha detto Erica Rampini, assessore alla scuola e alle politiche sociali del Comune di Monte San Savino, presente stamattina ala conferenza stampa organizzata al polo tecnologico di San Zeno per la consegna delle borracce di alluminio agli studenti delle scuole elementari. Sono i più piccoli i futuri cittadini del territorio e devono imparare quale è il rispetto e attenzione sull’ambiente a partire da piccoli gesti come non portare la bottiglia di plastica usa e getta a scuola, ma usare una borraccia che è poi riusabile grazie al sistema di acqua potabile presente nelle scuole”.
L’intervista a Rampini e Cherici

Erano 500 i ragazzi da Alberoro e Monte San Savino a cui sono state consegnate le borracce e che durante la mattinata sono stati coinvolti nei laboratori dedicati alla preparazione di cibi sani e alla lotta dello spreco alimentare attraverso giochi, la cucina dello chef Shadi e della dottoressa Barbara Lapini e il RiciclinMusica di Silvia Martini.
“Il nostro scopo è ridurre non solo lo spreco alimentare ma anche l’utilizzo della plastica- ha detto il direttore generale di Aisa Impianti Marzio Lasagni. Dovunque si può fare riuso prima di fare rifiuto, per noi è un valore aggiunto. Perché fare rifiuto comporta oltre che un danno ambientale anche un costo economico”.
Guarda l’intervista

La distribuzione di borracce di alluminio è stata avviata a settembre con il protocollo firmato da Zero Spreco con il Liceo classico “Francesco Petrarca” e l’Istituto Comprensivo statale “Giorgio Vasari”. “E’divertente vedere come i ragazzi personalizzano le proprie borracce con scritte, adesivi, gadget rendendole oggetti di uso quotidiano da portare sempre nello zaino- ha detto il presidente di Aisa Impianti Giacomo Cherici. La collaborazione con le scuole è centrale per sviluppare buoni progetti di educazione sul tema e lavorare sulla sensibilizzazione dei ragazzi, i “nativi ambientali”, iniziando dalla riduzione dei rifiuti”.
Durante la distribuzione delle borracce alle scuole savinesi, l’assessore ha ricordato agli studenti e alle insegnanti che le nuove generazioni devono acquisire una grande consapevolezza: “Voi ragazzi dovrete essere più responsabili di noi adulti in materia di rispetto dell’ambiente e conservazione delle risorse, vi abbiamo consegnato un pianeta compromesso di cui dovrete prendervi cura”.
L’intervista a chef Shady Hasbun durante il contest di cucina zero spreco

Una lunga giornata quella di venerdì. Successo e partecipazione nel pomeriggio di oltre 50 iscritti al corso di cucina “Banda dei Grandi Chef” di Barbara Lapini, con il solito obiettivo: zero spreco in cucina e le buone pratiche alimentari per la propria salute e la salute della famiglia.
L’intervista con Lapini durante la Banda dei piccoli chef

Gli Inner Wheel Club, il Garden Club, l’Ammi, l’associazione mogli medici italiani, hanno organizzato invece una visita guidata all’impianto e soprattutto la tradizionale Charity Dinner, chiedendo a Aisa Impianti spazi e disponibilità e collaborazione, richiesta a cui il personale dell’impianto ha aderito con entusiasmo.
Un vero momento di solidarietà organizzato negli stand del giardino antistante al polo tecnologico a cui hanno aderito 150 ospiti, tutti con l’intento di sostenere l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. La cena è stata organizzata con Associazione Cuochi Arezzo insieme ad AIS, Associazione Italiana Sommelier che hanno supportato Aisa Impianti nell’organizzazione della cena.
Zero spreco insieme a Circolabs, parla Carlotta Basili degli Amici della Terra

In contemporanea con i laboratori di cucina di Chef Shadi, Lapini e quello musicale di Silvia Martini, “Circolabs” è stato il vero protagonista della mattinata di giovedì, la prima della tre giorni di appuntamenti. Ideato dall’Associazione “Amici della Terra” in collaborazione con Confindustria Toscana Sud e i suoi principali associati, insieme ad Aisa Impianti e Ispra, il progetto è risultato tra i vincitori del bando voluto del Ministero dell’Ambiente destinato all’ideazione di progetti all’avanguardia sul fronte dell’educazione ambientale. Rivolto alle scuole dei comuni facenti parte dei 25 Parchi nazionali italiani, nell’area dell’impianto di San Zeno si sono incontrati 550 studenti dell’Istituto IV Novembre di Arezzo e dell’Istituto statale di istruzione superiore Enrico Fermi di Bibbiena per conoscere, dopo visite e incontri in aziende di eccellenza del territorio e nello stesso Parco delle Foreste Casentinesi, il funzionamento del polo tecnologico. La peculiarità del progetto, nella parte che ha convolto Aisa Impianti, è stata la formazione degli studenti più grandi come tutor, col compito di spiegare il funzionamento dell’impianto Zero Spreco ai più piccoli.
Nella prima giornata protagonisti i bambini dell’istituto comprensivo IV Novembre di Arezzo, l’intervista al dirigente Marco Chioccioli

Le interviste della prima giornata, il direttore di Aisa Impianti Marzio Lasagni

In apertura della prima giornata ecco le dichiarazioni del presidente Giacomo Cherici

Il 26 e il 27 ottobre gli appuntamenti si sono spostati in Piazza San Iacopo. In preparazione della 21°edizione della Maratonina Città di Arezzo, in programma domenica 27, si sono tenuti corsi per le scuole e convegni sui temi di Zero Spreco: riduzione della produzione dei rifiuti, lotta allo spreco alimentare, riciclo, recupero e tutela dell’ambiente.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
This message is only visible to admins.
Problem displaying Facebook posts. Backup cache in use.
Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
L’EX LA PERSEGUITA: ARRESTATO

Pedinamenti, appostamenti. Ma non solo. L’ex le aveva anche danneggiato la macchina e bruciato un capanno agricolo di sua proprietà. Lunedì è stato arrestato dai carabinieri 👇

https://www.sr71.it/2023/03/04/arezzo-le-danneggia-la-macchina-e-le-brucia-il-capanno-i-carabinieri-arrestano-lo-stalker-che-perseguitava-lex/

L’EX LA PERSEGUITA: ARRESTATO

Pedinamenti, appostamenti. Ma non solo. L’ex le aveva anche danneggiato la macchina e bruciato un capanno agricolo di sua proprietà. Lunedì è stato arrestato dai carabinieri 👇

www.sr71.it/2023/03/04/arezzo-le-danneggia-la-macchina-e-le-brucia-il-capanno-i-carabinieri-arres...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Se riaprissero le case chiuse gli ex potrebbero impiegare il loro tempo in modo più costruttivo invece che distruttivo .........

INCIDENTE: QUATTRO FERITI
                                                                                                                                                              Incidente nel tratto maledetto di Marcena: due veicoli coinvolti e quattro feriti. Due uomini, 41 e 25 anni, e una donna di 59 anni sono stati trasportati in codice giallo al ps di Arezzo, un uomo di 54 anni in codice 3 allospedale di Siena.

https://www.sr71.it/2023/03/04/incidente-a-marcena-due-veicoli-coinvolti-e-quattro-feriti-al-pronto-soccorso/

INCIDENTE: QUATTRO FERITI
Incidente nel tratto maledetto di Marcena: due veicoli coinvolti e quattro feriti. Due uomini, 41 e 25 anni, e una donna di 59 anni sono stati trasportati in codice giallo al ps di Arezzo, un uomo di 54 anni in codice 3 all'ospedale di Siena.

www.sr71.it/2023/03/04/incidente-a-marcena-due-veicoli-coinvolti-e-quattro-feriti-al-pronto-socco...
... See MoreSee Less

IL LEONE RUGGISCE ANCORA

E ormai chi lo ferma più? Paolo Lucci, il leone castiglionese che aveva lasciato tutti a bocca aperta alla Dakar 2023, fa il bis ad Abu Dhabi, gara valida per il il campionato mondiale di rally. La sua posizione ad ora? Primo posto nella sua classifica. 

Sì, perché il centauro castiglionese con il suo terzo posto nella categoria di rally 2 alla gara negli Emirati Arabi adesso si posiziona nel gradino più alto del podio. 

Ecco il commento del suo team manager @gabriele_minelli72 che ricapitola lo score di Lucci.

🇮🇹 Montagne russe fino alla fine .. un grande Paolo Lucci #46 termina lAbu Dhabi Desert Challenge portandosi primo nella classifica Rally2 del World Rally-Raid Championship 2023! 🏆
🥈 Tappa odierna, guidando con una sola mano, P2 Rally2 e P9 assoluto
🥉 Classifica finale #ADDC 2023 P3 Rally2 e P10 assoluto

IL LEONE RUGGISCE ANCORA

E ormai chi lo ferma più? Paolo Lucci, il leone castiglionese che aveva lasciato tutti a bocca aperta alla Dakar 2023, fa il bis ad Abu Dhabi, gara valida per il il campionato mondiale di rally. La sua posizione ad ora? Primo posto nella sua classifica.

Sì, perché il centauro castiglionese con il suo terzo posto nella categoria di rally 2 alla gara negli Emirati Arabi adesso si posiziona nel gradino più alto del podio.

Ecco il commento del suo team manager Gabriele Minelli Dakar che ricapitola lo score di Lucci.

🇮🇹 Montagne russe fino alla fine .. un grande Paolo Lucci #46 termina l'Abu Dhabi Desert Challenge portandosi primo nella classifica Rally2 del World Rally-Raid Championship 2023! 🏆
🥈 Tappa odierna, guidando con una sola mano, P2 Rally2 e P9 assoluto
🥉 Classifica finale #ADDC 2023 P3 Rally2 e P10 assoluto
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Grazie mille! E grande Paolo!

Bravissimo!!!! orgoglio per tutti noi Castiglionesi 👏👏👏💯❤️

Grande Paolo 💪💪👋👋

Bravo Paolo!!👏👏

Bravissimo

Super Paolo Lucci

Complimenti Paolo 💪🦁

Grande Paolo !!!

Bravo Paolo 🍀👋🍀🇮🇹🍀

Un grande

View more comments

PARTONO I LAVORI AI PARCHEGGI

Cortona, partono i lavori ai parcheggi. Sosta gratuita ancora allo Spirito Santo. Più alberi al Mercato Vecchio

https://www.sr71.it/2023/03/03/cortona-partono-i-lavori-ai-parcheggi-sosta-gratuita-ancora-allo-spirito-santo-piu-alberi-al-mercato-vecchio/

PARTONO I LAVORI AI PARCHEGGI

Cortona, partono i lavori ai parcheggi. Sosta gratuita ancora allo Spirito Santo. Più alberi al Mercato Vecchio

www.sr71.it/2023/03/03/cortona-partono-i-lavori-ai-parcheggi-sosta-gratuita-ancora-allo-spirito-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Io penso che proprio non ci siamo. Se questo è aiutare il turismo a Cortona non sono d'accordo. Senza parlare poi di chi lavora o vive a Cortona. Dove dovremmo parcheggiare noi abitanti? Non vi lamentate se i cittadini se ne vanno

Penso che i cortonesi si ricorderanno di questa amministrazione per molti anni. Invece di valorizzarla la stanno piano piano degradando pezzetto dopo pezzetto. Quando i danni sono stati fatti, non si possono mettere le toppine come sull'asfalto.

Un’ amministrazione veramente GENIALE!

Al parcheggio dello Spitito Santo già ci sono i cartelli. Da quando saranno a pagamento? Sono previsti abbonamenti o riduzioni per chi lavora a Cortona?

Speriamo almeno che i lavori finiscano prima di Pasqua! Sempre meno parcheggi sia a Cortona che a Camucia e a pagamento quello dello Spirito Santo per venire incontro ai cortonesi e ai turisti?

Sarà possibile tutti questi parcheggi a pagamento

We NEED drivers/taxis!!!!!!! Not to penalize the people who drive that already need to walk up the huge hill!!!! The orange speed boxes with NO cameras in them??? 🤦🏻‍♂️ The new park (built right next to a park) and the work in the square in Camucia taking away much needed parking!!! What a complete waste of money and time!!!! 🤦🏻‍♂️

This administration has spent (wasted) so much money, this is how they are going to make some of it back? Charge people to park and then they have to walk up that huge hill?? I guess that’s why they are doing so many projects all at once because they know they are not going to get re-elected! 🤷🏻‍♂️

Ma questi hanno certe idee ,ma chi le partorisce queste incredibili genialate

Da non cortonese il mio modesto parere è che chi ha ideato di fare parcheggi a ca@@o di cane davanti alla porta bifora non ha nessuna cognizione della realtà e soprattutto non ha nessuna idea di dove si trova..... Roba da pazzi

When is the next election??? 🤔

Il cambiamento??? ... e ci sarà boh!!

Levateje el vino!!!!! 🤦

Credo, ben al di là del numero delle piante da tagliare (13 - 9 - 22...) che debba essere valutata con attenzione l'opportunità di soffocare con un parcheggio la porta Bifora da valorizzare, semmai, con un'area verde. Anche in questa circostanza è mancata la capacità di ascolto e la voglia di confrontarsi con i cittadini. È questo il limite più grande di questa Amministrazione.

View more comments

AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA ANCHE LA TARI 

🚮 Cresce la raccolta differenziata. Nel 2017 era del 40, 7%, nel 2018 del 60,7%, nel 2019 del 62,2%, nel 2020 del 65,3%, nel 2021 del 66,2% e nel 2022 del 67,13%

💸Cresce la Tari in maniera esponenziale: in 20 anni siamo passati da 970 mila euro ai 2.507.790 euro di quest’anno

I dati del Comune di Castiglion Fiorentino:

https://www.sr71.it/2023/03/03/castiglion-fiorentino-tari-raccolta-differenziata/

AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA ANCHE LA TARI

🚮 Cresce la raccolta differenziata. Nel 2017 era del 40, 7%, nel 2018 del 60,7%, nel 2019 del 62,2%, nel 2020 del 65,3%, nel 2021 del 66,2% e nel 2022 del 67,13%

💸Cresce la Tari in maniera esponenziale: in 20 anni siamo passati da 970 mila euro ai 2.507.790 euro di quest’anno

I dati del Comune di Castiglion Fiorentino:

www.sr71.it/2023/03/03/castiglion-fiorentino-tari-raccolta-differenziata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Lo dici al comune e fanno come i cavalli hanno i paraocchi bo e cosi

Aumenta si anche la tassa per forza qui s Lucignano nei bidoni ci infilano di tutto da animali morti,pezzi di alberi ecc ecc senza telecamere ci di rimette tutti per forza peroo non va bene per niente che ...schifo !

TRAGEDIA NELLA NOTTE: MUORE A 32 ANNI

È successo a Terranuova Bracciolini:

https://www.sr71.it/2023/03/03/terranuova-bracciolini-incidente-mortale-perde-la-vita-a-32-anni/

TRAGEDIA NELLA NOTTE: MUORE A 32 ANNI

È successo a Terranuova Bracciolini:

www.sr71.it/2023/03/03/terranuova-bracciolini-incidente-mortale-perde-la-vita-a-32-anni/
... See MoreSee Less