fbpx

Cosimo I de’ Medici dallo scontro all’incontro, si apre la mostra

Domenica 14 aprile nei comuni di Marciano della Chiana e Foiano della Chiana al via un ricco calendario di appuntamenti con la storia.
Mostre, convegni, occasioni di studio, biccherne, statuti, abiti e armi del rinascimento per un viaggio nel passato che vuole celebrare due importanti ricorrenze e riaffermare la cultura della pace.
L’intervista al sindaco di Marciano. Marco Barbagli

Cosimo I de’ Medici, apre la mostra a Marciano, l’intervista al sindaco Marco Barbagli

Pubblicato da SR 71 su Giovedì 11 aprile 2019

Biccherne, statuti, abiti e armi del rinascimento per un viaggio nella storia che vuole celebrare due importanti ricorrenze. E’ questo il senso di “Cosimo I de Medici. Dallo scontro all’incontro; la Toscana, nascita di uno stato simbolo di civiltà”, il ricco calendario di appuntamenti che prenderà il via il prossimo 14 aprile con l’obiettivo di ricordare i 500 anni dalla nascita di Cosimo I dei Medici, protagonista indiscusso della storia toscana del XVI secolo e il 460mo anniversario della pace di Cateau Cambrésis.
L’iniziativa, promossa e coordinata dell’Associazione Culturale Scannagallo in collaborazione con i comuni di Marciano della Chiana e Foiano della Chiana e del Consiglio Regionale della Toscana, intende porre l’accento sulle forti radici culturali che sono alla base della storia della Toscana e che ne costituiscono un’identità specifica con lo scopo di riaffermare la cultura della pace.
Il progetto che per l’intero anno 2019 propone giornate di studio e momenti di rievocazione, prenderà ufficialmente il via il prossimo 14 aprile con l’apertura di una singolare mostra itinerante, che fino al 2 giugno vuole riportare la storia nei luoghi in cui questa venne scritta.
Due sedi le espositive: il castello di Marciano della Chiana, centrale nelle vicende della Guerra di Siena e la Chiesa museo di Santa Maria della Fraternita di Foiano della Chiana. Qui, accanto a tre preziose tavolette di Biccherna che illustrano l’ingresso di Cosimo a Siena, la sua investitura a primo gran maestro dell’ordine di Santo Stefano e la pace di Cateau Cambrèsis, eccezionalmente concesse dell’Archivio di Stato di Siena, si presentano al pubblico (per la prima volta dopo il restauro), gli statuti originali di Marciano e di Foiano della Chiana e riproduzioni di abiti e armi dell’epoca.
Quindi, dal 5 giugno al 2 agosto, l’esposizione sarà trasferita presso i locali del Palazzo del Pegaso, sede del Consiglio regionale, in un collegamento ideale con l’istituzione granducale.
In occasione dell’inaugurazione della mostra, la giornata del 14 aprile sarà dedicata ad approfondimenti sulla figura di Cosimo I con interventi di Cinzia Cardinali ed Ilaria Marcelli (Archivio di Stato di Siena), Barbara Gelli, Franco Franceschi e Stefano Calonaci (Università di Siena) che si alterneranno in un appuntamento pubblico che avrà luogo alle ore 10.30 a Marciano della Chiana.
Sempre il 14 aprile un corteo curato dall’Associazione Scannagallo a cui parteciperanno i gruppi storici della Provincia di Arezzo renderà unica la cerimonia di apertura dell’esposizione. Il corteo avrà luogo alle ore 16.00 a Foiano della Chiana ma già alle 10.30 una rappresentanza di rievocatori e le danze rinascimentali accoglieranno il pubblico a Marciano della Chiana.
“Questo calendario di celebrazioni – commenta Cinzia Cardinali direttore dell’Archivio Stato di Siena – offre all’Archivio di Stato un’importante occasione per valorizzare e promuovere la conoscenza dell’enorme patrimonio culturale che conserva e cura. Le tavolette dipinte saranno esposte in sedi storiche di grande pregio, un modo per invitare il pubblico a scoprire tesori di inestimabile valore”.
“Cosimo I de Medici. Dallo scontro all’incontro; la Toscana, nascita di uno stato simbolo di civiltà”, è un calendario voluto dell’Associazione Culturale Scannagallo in collaborazione con i comuni di Marciano della Chiana e Foiano della Chiana e del Consiglio regionale della Toscana. Le iniziative sono tutte ad ingresso libero.

Propaganda elettorale

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

13 minutes ago

SR 71

LE OPERE DI MARTA PERUGINI

Al Maec Cortona è aperta Trascendenza la mostra delle icone di Marta Perugini
Leggi il comunicato del Comune di Cortona www.sr71.it/2020/09/21/maec-trascendenza-marta-perugini/
... See MoreSee Less

7 hours ago

SR 71

AFFLUENZA ELETTORALE DOMENICA ORE 23
Oggi si può votare fino alle 15
Cinque anni fa per il Comune di Arezzo si votava in un solo giorno e l’affluenza fu del 57,4%
Al referendum i comuni dove si è votato di più finora sono Cavriglia, Montemignaio, Castiglion Fibocchi, Ortignano Raggiolo e Pratovecchio Stia, tutti di poco sopra al 50%
... See MoreSee Less

AFFLUENZA ELETTORALE DOMENICA ORE 23
Oggi si può votare fino alle 15
Cinque anni fa per il Comune di Arezzo si votava in un solo giorno e l’affluenza fu del 57,4%
Al referendum i comuni dove si è votato di più finora sono Cavriglia, Montemignaio, Castiglion Fibocchi, Ortignano Raggiolo e Pratovecchio Stia, tutti di poco sopra al 50%Image attachment

17 hours ago

SR 71

AFFLUENZA ORE 19
🏫 alle comunali di Arezzo si è recato al seggio il 36,7% degli aventi diritto (5 anni fa era stata di oltre il 42% nb. allora si votava in un giorno solo)
🗳 al referendum in provincia i comuni dove si è votato di più sono Chitignano 39,8%, Bucine 38,8%, Civitella 38,6%
... See MoreSee Less

AFFLUENZA ORE 19
🏫 alle comunali di Arezzo si è recato al seggio il 36,7% degli aventi diritto (5 anni fa era stata di oltre il 42% nb. allora si votava in un giorno solo) 
🗳 al referendum in provincia i comuni dove si è votato di più sono Chitignano 39,8%, Bucine 38,8%, Civitella 38,6%

20 hours ago

SR 71

AREZZO: IL CENTRO STORICO OSTAGGIO DEL DEGRADO
I residenti di piazza della Badia e zone limitrofe sono esasperati: video e denunce si susseguono, ma la situazione non cambia. Il problema degli incivili che orinano in strada non si placa. Scattano le prime multe per gli assembramenti senza mascherina #decoro #centrostorico #arezzo #weekend #movida
... See MoreSee Less

1 day ago

SR 71

AFFLUENZA ORE 12
🏫 alle comunali di Arezzo vicini al 15% (5 anni fa era stata di oltre il 17% nb. allora si votava in un giorno solo)
🗳 al referendum in provincia i comuni dove si è votato di più, quindi oltre il 15% di affluenza sono Bucine, Chitignano, Montemignaio
... See MoreSee Less

AFFLUENZA ORE 12
🏫 alle comunali di Arezzo vicini al 15% (5 anni fa era stata di oltre il 17% nb. allora si votava in un giorno solo) 
🗳 al referendum in provincia i comuni dove si è votato di più, quindi oltre il 15% di affluenza sono Bucine, Chitignano, Montemignaio
Load more