fbpx

Obbligo di firma per i due pusher arrestati dai carabinieri

Ieri pomeriggio, in Arezzo, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Investigativo, hanno arrestato in flagranza di reato, K. A. di anni 46 e D. F. di anni 41, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare, i militari, all’esito di una prolungata perquisizione personale e locale eseguita nell’abitazione nella disponibilità di uno dei due, hanno rinvenuto complessivamente 20 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, marijuana ed hashish suddivisi in dosi e la somma contante di €1.410,00 ritenuta provento dell’attività di spaccio.
La droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro penale e sarà successivamente trasmessa al Laboratorio Analisi scientifiche dei Carabinieri di Firenze per le analisi tossicologiche.
Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo. Al processo per direttissima l’arresto è stato convalidato e i due sono stati condannati all’obbligo di firma.

Nuovi casi quotidiani

Nuovi casi settimanali

Ricoverati Covid San Donato

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
3 hours ago

OSPEDALE SAN DONATO, DOMANI RIAPRE IL BAR

Domani mattina riprenderà regolarmente la sua attività il bar dell’ospedale San Donato, chiuso ieri e oggi a causa di un caso positivo tra i dipendenti. I locali sono stati sanificati e tutti i dipendenti hanno avuto esito negativo del tampone al quale sono stati sottoposti.

(Foto di repertorio)
... See MoreSee Less

OSPEDALE SAN DONATO, DOMANI RIAPRE IL BAR

Domani mattina riprenderà regolarmente la sua attività il bar dell’ospedale San Donato, chiuso ieri e oggi a causa di un caso positivo tra i dipendenti. I locali sono stati sanificati e tutti i dipendenti hanno avuto esito negativo del tampone al quale sono stati sottoposti.

(Foto di repertorio)

Comment on Facebook

Anche alla fratta riapre

Ma le quarantene per aver avuto contatti con positivi non esistono più?

19 hours ago

COVID19, SONO 77 I NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 23 AD AREZZO E 16 IN VALDICHIANA. MORTO UN 71ENNE

🧪 il report www.sr71.it/2021/04/22/covid19-report-77-2/

🦠 report varianti e infezioni scolastiche nei commenti
... See MoreSee Less

COVID19, SONO 77 I NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 23 AD AREZZO E 16 IN VALDICHIANA. MORTO UN 71ENNE

🧪 il report https://www.sr71.it/2021/04/22/covid19-report-77-2/

🦠 report varianti e infezioni scolastiche nei commenti
19 hours ago

PUBBLICI ESERCIZI A CORTONA: SOPRALLUOGO CON I COMMERCIANTI PER GLI SPAZI ALL’APERTO

Comune di Cortona www.sr71.it/2021/04/22/cortona-commercianti-spazi-esterni/
... See MoreSee Less

PUBBLICI ESERCIZI A CORTONA: SOPRALLUOGO CON I COMMERCIANTI PER GLI SPAZI ALL’APERTO

Comune di Cortona https://www.sr71.it/2021/04/22/cortona-commercianti-spazi-esterni/
22 hours ago

LA COSTITUZIONE AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE
Iniziativa del Comune per la settimana civica www.sr71.it/2021/04/22/castiglion-fiorentino-costituzione-studenti/
... See MoreSee Less

LA COSTITUZIONE AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE
Iniziativa del Comune di Castiglion Fiorentino per la settimana civica https://www.sr71.it/2021/04/22/castiglion-fiorentino-costituzione-studenti/Image attachment
1 day ago

FANNO SALTARE IN ARIA IL BANCOMAT DI CESA, BOATO NELLA NOTTE, MA I LADRI NON RIESCONO A SVUOTARE LO SPORTELLO

i Carabinieri tanno portando avanti le indagini
www.sr71.it/2021/04/22/bancomat-furto-esplosivo-cesa/
... See MoreSee Less

FANNO SALTARE IN ARIA IL BANCOMAT DI CESA, BOATO NELLA NOTTE, MA I LADRI NON RIESCONO A SVUOTARE LO SPORTELLO

i Carabinieri tanno portando avanti le indagini
https://www.sr71.it/2021/04/22/bancomat-furto-esplosivo-cesa/

Comment on Facebook

colpo a metà, ladri in fuga con 'solo' 25 mila euro, leggi l'aggiornamento www.sr71.it/2021/04/22/bancomat-furto-esplosivo-cesa/

Load more