fbpx

Migranti volontari per i beni comuni, gli attestati del Comune

Nel mese di luglio 2018, in attuazione del “Regolamento per la cura dei beni comuni “ e’ stato stipulato il Patto di Collaborazione “PartecipAzione dei migranti alla cura dei Beni Comuni” , con l ‘adesione della Provincia di Arezzo , dei soggetti gestori dei CAS e del progetto SPRAR (ARCI Comitato Regionale Toscano, Cooperativa l’Isola che non c’è, Associazione Sichem, Cooperativa l’Aurora ) e di Cooperative e Associazioni del territorio comunale( AION Cultura, Solidarietà AUSER Camucia, Etruria Animals Defendly ).

Le interviste al sindaco Francesca Basanieri e all’assessore al Sociale Andrea Bernardini

La consegna degli attestati di partecipazione ai progetti di volontariato per i migranti.Le interviste al sindaco Francesca Basanieri e all’assessore al Sociale Andrea Bernardini

Pubblicato da SR 71 su Martedì 23 ottobre 2018

Il Patto di Collaborazione, promosso e coordinato dall’Assessore alle Politiche Sociali e Ambiente Andrea Bernardini , ha coinvolto i 29 migranti dei CAS presenti nel Comune di Cortona seguiti da un tutor della Cooperativa COLAP. Le zone interessate, alle attivita’ di volontariato e cura del territorio sono state Cortona, Camucia, Fratta, Terontola e Montecchio. I migranti sono stati dotati di attrezzature e di giubbetti ad alta visibilità con la scritta “Volontario per i Beni Comuni”.
“E’ stata un’esperienza molto positiva, afferma il Sindaco Francesca Basanieri, i ragazzi hanno svolto un totale di ben 937 ore di volontariato per la cura del territorio nelle varie frazioni : dalla pulizia e raccolta rifiuti nei giardini , strade e piazze,alla pulizia dei tombini , raccogliendo una media 15 sacchi di rifiuti al giorno.
Il loro lavoro si è concentrato con successo su tanti aspetti della cura del territorio: dalla pulizia e manutenzione dei giardini (come il “Parterre” di Cortona,“Pinetina” e “Rondò”, via Lauretana di Camucia e i giardini di Montecchio), alla pulizia di strade e piazze (Viale Cesare Battisti, Piazza del Mercato a Cortona, piazza Sergardi, piazza Chateau Chinon, Piazzale Europa a Camucia), alla raccolta di rifiuti vari, alla pulizia dei tombini tutta la zona centrale di Camucia (compreso quelli della stazione e retro stazione), Via Combattenti e piazza Madre Teresa a Terontola e quelli della strada che va dalla Chiesa fino al Cimitero di Santa Caterina, in Loc. Fratta.

Giornalmente, sono stati riempiti 15 sacchi di rifiuti vari, a dimostrazione della mole di lavoro volontario svolta dai migranti. Nei mesi estivi i migranti ci hanno anche aiutato per due importanti traslochi (nido, scuola dell’infanzia e scuola secondaria di primo grado di Camucia e ludoteca di Cortona) con ottimi risultati. Questo lavoro coordinato dall’Ufficio Ambiente, con la Coop. Soc. Athena e la Coop. Colap ,ha consentito di organizzare i trasferimenti in maniera precisa e puntuale nonostante i tempi ristretti, consentendo di limitare i disagi per le famiglie e garantire le aperture dei servizi nei tempi previsti.

Anche il canile di Ossaia ha potuto accogliere il lavoro volontario dei migranti, che hanno fornito supporto per attività di manutenzione delle recinzioni e permesso l’attività di sgambamento di alcuni cani.

I migranti, conclude il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, si sono distinti per dedizione ed educazione, rispettando sia gli orari che i consigli del tutor, con il quale hanno instaurato un ottimo rapporto di fiducia. La popolazione ha potuto vederli all’opera e constatarne la disponibilità e la correttezza, questo è, senza dubbio, un buon risultato. E’ stata soddisfazione consegnare i primi attestati di partecipazione a questo gruppo di ragazzi.”

Il progetto, a questo punto, cresce ancora e, i migranti hanno sperimentato la costruzione di un percorso condiviso con diversi soggetti (Azienda USL Sudest Toscana – Salute mentale, SERD, Salute Immigrati; Cooperativa L’Aurora; Cooperativa L’isola che non c’è; Associazione SICHEM CARITAS; Arci Toscana; Colap Cooperativa di tipo B; Associazione l’Arca; Consorzio COMARS – RSA Sernini; Cooperativa Sociale Athena; Confesercenti; Solidarietà AUSER Camucia; Cooperativa AION Cultura; Associazione Etruria Animals Defendly Canile Comunale; Centro per l’integrazione; Associazione Pronto Donna) che, ascoltate le istanze dei migranti,alla presenza del mediatore culturale, hanno messo a disposizione le rispettive competenze, e collaborato alla definizione di un percorso innovativo, coordinato dai Servizi Sociali.

Ciò che ne è scaturito è il progetto “Reti in Rete – integrazione delle risorse per l’inclusione e la coesione sociale-” finanziato dalla Regione Toscana. Un percorso strutturato, capace di conciliare le esigenze di riconoscimento delle competenze con il bisogno di consolidarle e acquisirne di ulteriori, per sostenere l’ingresso nel mondo del lavoro, ma anche per elaborare i vissuti personali, stimolare il dialogo e il confronto, creare interazione, inclusione e coesione sociale. Il progetto sarà realizzato nel periodo ottobre- dicembre 2018.

Il progetto prevede le seguenti azioni:

1.Percorso formativo propedeutico, per tutti, con la presenza di un facilitatore, su: Educazione alla Cittadinanza; Cura dei beni Comuni; Educazione stradale; Life Skills; Dipendenze; Malattia sessualmente trasmissibili; Differenze di genere e diritti delle donne in Italia.

2. Prosecuzione delle attività di cura del verde del territorio comunale e presso il canile comunale.

3. Realizzazione dell’Orto-giardino interculturale nel parco archeologico del Sodo, in cui si prevede la coltivazione di piante provenienti dai Paesi di origine dei migranti e piante anticamente coltivate da Etruschi e Romani, per percorsi didattici.

4. Corso HACCP e Informazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

5. Laboratorio di cucito per la realizzazione dei libri di stoffa da donare ad ogni nuovo nato, nell’ambito del progetto “Nati per leggere”, in collaborazione con Centro di Aggregazione Sociale, RSA Sernini, Istituto d’Istruzione “Severini”; Cooperativa Athena e Associazione Culturale Pediatri.

6. Testimonianze dei migranti nelle scuole secondarie di secondo grado.

7. Teatro delle emozioni, con migranti, bambini e ragazzi dello Spazio Compiti e anziani della RSA “Sernini”.

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
This message is only visible to admins.
Problem displaying Facebook posts. Backup cache in use.
Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
L’EX LA PERSEGUITA: ARRESTATO

Pedinamenti, appostamenti. Ma non solo. L’ex le aveva anche danneggiato la macchina e bruciato un capanno agricolo di sua proprietà. Lunedì è stato arrestato dai carabinieri 👇

https://www.sr71.it/2023/03/04/arezzo-le-danneggia-la-macchina-e-le-brucia-il-capanno-i-carabinieri-arrestano-lo-stalker-che-perseguitava-lex/

L’EX LA PERSEGUITA: ARRESTATO

Pedinamenti, appostamenti. Ma non solo. L’ex le aveva anche danneggiato la macchina e bruciato un capanno agricolo di sua proprietà. Lunedì è stato arrestato dai carabinieri 👇

www.sr71.it/2023/03/04/arezzo-le-danneggia-la-macchina-e-le-brucia-il-capanno-i-carabinieri-arres...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Se riaprissero le case chiuse gli ex potrebbero impiegare il loro tempo in modo più costruttivo invece che distruttivo .........

INCIDENTE: QUATTRO FERITI
                                                                                                                                                              Incidente nel tratto maledetto di Marcena: due veicoli coinvolti e quattro feriti. Due uomini, 41 e 25 anni, e una donna di 59 anni sono stati trasportati in codice giallo al ps di Arezzo, un uomo di 54 anni in codice 3 allospedale di Siena.

https://www.sr71.it/2023/03/04/incidente-a-marcena-due-veicoli-coinvolti-e-quattro-feriti-al-pronto-soccorso/

INCIDENTE: QUATTRO FERITI
Incidente nel tratto maledetto di Marcena: due veicoli coinvolti e quattro feriti. Due uomini, 41 e 25 anni, e una donna di 59 anni sono stati trasportati in codice giallo al ps di Arezzo, un uomo di 54 anni in codice 3 all'ospedale di Siena.

www.sr71.it/2023/03/04/incidente-a-marcena-due-veicoli-coinvolti-e-quattro-feriti-al-pronto-socco...
... See MoreSee Less

IL LEONE RUGGISCE ANCORA

E ormai chi lo ferma più? Paolo Lucci, il leone castiglionese che aveva lasciato tutti a bocca aperta alla Dakar 2023, fa il bis ad Abu Dhabi, gara valida per il il campionato mondiale di rally. La sua posizione ad ora? Primo posto nella sua classifica. 

Sì, perché il centauro castiglionese con il suo terzo posto nella categoria di rally 2 alla gara negli Emirati Arabi adesso si posiziona nel gradino più alto del podio. 

Ecco il commento del suo team manager @gabriele_minelli72 che ricapitola lo score di Lucci.

🇮🇹 Montagne russe fino alla fine .. un grande Paolo Lucci #46 termina lAbu Dhabi Desert Challenge portandosi primo nella classifica Rally2 del World Rally-Raid Championship 2023! 🏆
🥈 Tappa odierna, guidando con una sola mano, P2 Rally2 e P9 assoluto
🥉 Classifica finale #ADDC 2023 P3 Rally2 e P10 assoluto

IL LEONE RUGGISCE ANCORA

E ormai chi lo ferma più? Paolo Lucci, il leone castiglionese che aveva lasciato tutti a bocca aperta alla Dakar 2023, fa il bis ad Abu Dhabi, gara valida per il il campionato mondiale di rally. La sua posizione ad ora? Primo posto nella sua classifica.

Sì, perché il centauro castiglionese con il suo terzo posto nella categoria di rally 2 alla gara negli Emirati Arabi adesso si posiziona nel gradino più alto del podio.

Ecco il commento del suo team manager Gabriele Minelli Dakar che ricapitola lo score di Lucci.

🇮🇹 Montagne russe fino alla fine .. un grande Paolo Lucci #46 termina l'Abu Dhabi Desert Challenge portandosi primo nella classifica Rally2 del World Rally-Raid Championship 2023! 🏆
🥈 Tappa odierna, guidando con una sola mano, P2 Rally2 e P9 assoluto
🥉 Classifica finale #ADDC 2023 P3 Rally2 e P10 assoluto
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Grazie mille! E grande Paolo!

Bravissimo!!!! orgoglio per tutti noi Castiglionesi 👏👏👏💯❤️

Grande Paolo 💪💪👋👋

Bravo Paolo!!👏👏

Bravissimo

Super Paolo Lucci

Complimenti Paolo 💪🦁

Grande Paolo !!!

Bravo Paolo 🍀👋🍀🇮🇹🍀

Un grande

View more comments

PARTONO I LAVORI AI PARCHEGGI

Cortona, partono i lavori ai parcheggi. Sosta gratuita ancora allo Spirito Santo. Più alberi al Mercato Vecchio

https://www.sr71.it/2023/03/03/cortona-partono-i-lavori-ai-parcheggi-sosta-gratuita-ancora-allo-spirito-santo-piu-alberi-al-mercato-vecchio/

PARTONO I LAVORI AI PARCHEGGI

Cortona, partono i lavori ai parcheggi. Sosta gratuita ancora allo Spirito Santo. Più alberi al Mercato Vecchio

www.sr71.it/2023/03/03/cortona-partono-i-lavori-ai-parcheggi-sosta-gratuita-ancora-allo-spirito-s...
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Io penso che proprio non ci siamo. Se questo è aiutare il turismo a Cortona non sono d'accordo. Senza parlare poi di chi lavora o vive a Cortona. Dove dovremmo parcheggiare noi abitanti? Non vi lamentate se i cittadini se ne vanno

Penso che i cortonesi si ricorderanno di questa amministrazione per molti anni. Invece di valorizzarla la stanno piano piano degradando pezzetto dopo pezzetto. Quando i danni sono stati fatti, non si possono mettere le toppine come sull'asfalto.

Un’ amministrazione veramente GENIALE!

Al parcheggio dello Spitito Santo già ci sono i cartelli. Da quando saranno a pagamento? Sono previsti abbonamenti o riduzioni per chi lavora a Cortona?

Speriamo almeno che i lavori finiscano prima di Pasqua! Sempre meno parcheggi sia a Cortona che a Camucia e a pagamento quello dello Spirito Santo per venire incontro ai cortonesi e ai turisti?

Sarà possibile tutti questi parcheggi a pagamento

We NEED drivers/taxis!!!!!!! Not to penalize the people who drive that already need to walk up the huge hill!!!! The orange speed boxes with NO cameras in them??? 🤦🏻‍♂️ The new park (built right next to a park) and the work in the square in Camucia taking away much needed parking!!! What a complete waste of money and time!!!! 🤦🏻‍♂️

This administration has spent (wasted) so much money, this is how they are going to make some of it back? Charge people to park and then they have to walk up that huge hill?? I guess that’s why they are doing so many projects all at once because they know they are not going to get re-elected! 🤷🏻‍♂️

Ma questi hanno certe idee ,ma chi le partorisce queste incredibili genialate

Da non cortonese il mio modesto parere è che chi ha ideato di fare parcheggi a ca@@o di cane davanti alla porta bifora non ha nessuna cognizione della realtà e soprattutto non ha nessuna idea di dove si trova..... Roba da pazzi

When is the next election??? 🤔

Il cambiamento??? ... e ci sarà boh!!

Levateje el vino!!!!! 🤦

Credo, ben al di là del numero delle piante da tagliare (13 - 9 - 22...) che debba essere valutata con attenzione l'opportunità di soffocare con un parcheggio la porta Bifora da valorizzare, semmai, con un'area verde. Anche in questa circostanza è mancata la capacità di ascolto e la voglia di confrontarsi con i cittadini. È questo il limite più grande di questa Amministrazione.

View more comments

AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA ANCHE LA TARI 

🚮 Cresce la raccolta differenziata. Nel 2017 era del 40, 7%, nel 2018 del 60,7%, nel 2019 del 62,2%, nel 2020 del 65,3%, nel 2021 del 66,2% e nel 2022 del 67,13%

💸Cresce la Tari in maniera esponenziale: in 20 anni siamo passati da 970 mila euro ai 2.507.790 euro di quest’anno

I dati del Comune di Castiglion Fiorentino:

https://www.sr71.it/2023/03/03/castiglion-fiorentino-tari-raccolta-differenziata/

AUMENTA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA MA ANCHE LA TARI

🚮 Cresce la raccolta differenziata. Nel 2017 era del 40, 7%, nel 2018 del 60,7%, nel 2019 del 62,2%, nel 2020 del 65,3%, nel 2021 del 66,2% e nel 2022 del 67,13%

💸Cresce la Tari in maniera esponenziale: in 20 anni siamo passati da 970 mila euro ai 2.507.790 euro di quest’anno

I dati del Comune di Castiglion Fiorentino:

www.sr71.it/2023/03/03/castiglion-fiorentino-tari-raccolta-differenziata/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Lo dici al comune e fanno come i cavalli hanno i paraocchi bo e cosi

Aumenta si anche la tassa per forza qui s Lucignano nei bidoni ci infilano di tutto da animali morti,pezzi di alberi ecc ecc senza telecamere ci di rimette tutti per forza peroo non va bene per niente che ...schifo !

TRAGEDIA NELLA NOTTE: MUORE A 32 ANNI

È successo a Terranuova Bracciolini:

https://www.sr71.it/2023/03/03/terranuova-bracciolini-incidente-mortale-perde-la-vita-a-32-anni/

TRAGEDIA NELLA NOTTE: MUORE A 32 ANNI

È successo a Terranuova Bracciolini:

www.sr71.it/2023/03/03/terranuova-bracciolini-incidente-mortale-perde-la-vita-a-32-anni/
... See MoreSee Less