fbpx

È partita la 56^ Cortonantiquaria fra pezzi unici e grandi ospiti

Taglio del nastro per la 56esima Cortonantiquaria, la rassegna organizzata da Comune di Cortona, Camera di Commercio di Arezzo, Banca Popolare di Cortona, Cortona Sviluppo, Confesercerenti, Confcommercio, Strade dei Vini e la direzione della mostra affidata a Furio Velona, tutti assieme per lanciare la 56ma edizione della mostra.
Poi dal 25 agosto al 9 settembre 2018 la Cortonantiquaria, la più antica d’Italia la citta’ di Cortona s’immergerà in un’atmosfera d’altri secoli.
Sono 29 gli antiquari, provenienti da tutta Italia, presenti a Cortonantiquaria
Le interviste al Sindaco Francesca Basanieri e alla vice presidente del consiglio della Regione Toscana Lucia De Robertis

“Tornano tutti con grande entusiasmo, ha dichiarato il direttore della mostra Furio Velona, e non semplicemente per affetto, ma soprattutto perché la mostra di Cortona è ancora una delle poche dove si possono fare buoni affari e i clienti sono di alto profilo.”

“Per Cortona, ha dichiarato, il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, questa è la manifestazione delcuore, quella a cui noi tutti siamo legati da un affetto straordinario. Il mercato antiquario è da tempo in difficoltà ma la Cortonantiquaria riesce sempre a trovare nuove strade ed idee. Quest’anno abbiamo puntato molto su un calendario di eventi collaterali di grande spessore in grado di dare spessore alla mostra. Inizieremo Martedì 28 agosto con un incontro di grande interesse costruito assieme alla Scuola Normale Superiore di Pisa, nel chiostro di Palazzo Casali alle 21,30 su “Politica e cultura. Un dialogo (im)possibile’ colloquio tra il filosofo Massimo Cacciari, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il direttore della Scuola Normale di Pisa Vincenzo Barone, il filosofo Michele Ciliberto e il musicista Carlo Boccadoro. Poi venerdì 31 agosto, prosegue Francesca Basanieri, sempre in palazzo Casali giornata di studi su “Presenze e connessioni in terra d’Etruria dalla Valdichiana a Bolsena in Incunabula. Un dibattito coordinato dal prof. Nicola Caldarone con la storica dell’arte Carla Micheli, la psichiatra Anna Maria Meoni e il direttore della Biblioteca di Bolsena Pietro Tamburini.
Poi, naturalmente c’è il Premio Cortonantiquaria, nato nel 2001, e oggi senza dubbio il riconoscimento più prestigioso della Città di Cortona. Il Premio Cortonantiquaria 2018 va a Paolo Fresu, musicista jazz di livello internazionale e grande sperimentatore. Il suo ultimo progetto è una riduzione musicale del Laudario Cortonese; lavoro assolutamente inedito e di straordinaria bellezza. Il Laudario di Cortona affonda le radici nella tradizione più profonda della religiosità popolare italiana.”

L’edizione 2018 di Cortonantiquaria ripropone la stretta sinergia con la qualità e la tradizione della ristorazione toscana di Cortona. In primo luogo parte da quest’anno l’iniziativa L’Antiquaria nel bicchiere realizzat assieme alla Strada dei Vini di Cortona e all’enoteca Molesini. Per due venerdì 31 agosto e 7 settembre nel Chiostro Palazzo Vagnotti ore 18,30 la passione per l’arte e l’antiquariato quella per i grandi vini si incontrano con degustazioni di grandi vini Cortona Doc.
Poi dal 25 agosto al 9 settembre in 37 ristoranti del Comune di Cortona aderenti all’iniziativa “Vetrina Toscana” promossa da Confesercenti e Confcommercio, sarà attiva una particolare campagna promozionale: in ogni ristorante il cliente per ogni consumazione pari o superiore a 25 €, riceverà dal ristoratore un coupon, che consentirà una volta allegata la ricevuta, di recarsi alla biglietteria della mostra Cortonantiquaria ritirando un biglietto di ingresso ridotto per accedere alla mostra.

“I menù che i vari chef con la loro creatività ed esperienza propongono all’attenzione della clientela, – sottolineano Lucio Gori per Confesercenti e Carlo Umberto Salvicchi per Confcommercio, – utilizzano i migliori prodotti tipici del territorio di questa stagione e sono tutti all’insegna di un buon rapporto qualità – prezzo.
I clienti avranno la possibilità quindi di gustare alcune delle più note ricette della gastronomia toscana, in ambienti piacevoli e accoglienti, visitando poi successivamente a costo ridotto la mostra mercato nazionale d’antiquariato che rappresenta a livello nazionale una delle manifestazioni più importanti del settore.”

Anche quest’anno – continuano Salvicchi e Gori, rispettivamente per Confcommercio e Confesercenti- la promozione coinvolgerà anche le Botteghe di Vetrina Toscana: in tre attività si potranno acquistare prodotti tipici toscani come ottimi vini, salumi, olii, marmellate, ecc.. e con una spesa minima di € 25,00 si riceverà anche in questo caso un coupon che consentirà di ritirare un biglietto di ingresso ridotto per accedere alla mostra.
L’iniziativa gastronomica – commenta Andrea Sereni Presidente della Camera di Commercio di Arezzo – è inserita nell’ambito del progetto della Regione Toscana di promozione della rete territoriale dei ristoranti aderenti a “Vetrina Toscana” elaborato e finanziato dalla Camera di Commercio di Arezzo e coordinato da Confesercenti e Confcommercio con il contributo dell’Unioncamere Toscana e Regione Toscana.
“Vetrina Toscana” è un progetto che si pone l’obiettivo di promuovere la cultura della qualità e della tradizione nella ristorazione; è una rete aperta ai ristoratori toscani che, accettando un disciplinare attento al cliente, offre una scelta di prodotti tipici del territorio elaborati attraverso le ricette toscane.”
Attiva anche una collaborazione con la Casa Museo Ivan Bruschi, ricordiamoche Ivan Brushi assieme a Giulio Stanganini è stato uno dei fondatori della mostra di Cortona. Per i possessori dei biglietti delle rispettive esposizioni Cortona e Casa Bruschi, ingresso in forma ridotta.

Info
Orari apertura
Lunedì giovedì venerdì 10-13 15.30 –20
Martedì mercoledì 15.30 – 20
Sabato domenica 10-20
Ingresso intero euro 8 – ridotto euro 5
Biglietto congiunto Mostra e museo MAEC euro 12
organizzazione Cortona Sviluppo srl – 0575630158
info@cortonantiquaria.it www.cortonantiquaria.it

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
STAGIONE AL MARIO SPINA

FUORI I NOMI DELLA PROSSIMA STAGIONE TEATRALE, SI INIZIA CON BENNATO

🎭 Dal 26 Ottobre al 28 Aprile, otto titoli in Cartellone. Si comincia con Edoardo Bennato 👇

www.sr71.it/2022/10/03/al-via-la-stagione-al-teatro-mario-spina-di-castiglion-fiorentino-ecco-tut...

Comune di Castiglion Fiorentino
Mario Agnelli Sindaco
Massimiliano Lachi
Kilowatt Festival
Teatro Comunale Mario Spina
... See MoreSee Less

185 PERSONE E 74 VEICOLI CONTROLLATI: DROGA, ALCOL E ARMI

 🔴Nel corso dello scorso fine settimana, la Compagnia Carabinieri di Arezzo ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto alla microcriminalità in genere e alla prevenzione dei reati connessi alla guida in stato di ebrezza oltre che all’uso di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio sono state denunciate 8 persone per vari reati ed elevate tre sanzioni amministrative per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche essendo il valore alcolemico riscontrato inferiore ai 0,80 g/litro.
Quattro sono state le persone controllate e deferite per guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre ad una quinta persona deferita per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (da metadone). Si tratta di persone eterogene, tutte di nazionalità italiana, tra i 18 e i 50 anni di età.
Nel corso del servizio due donne, entrambe conosciute alle forze dell’ordine perché annoverano precedenti di polizia, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso, in quanto sarebbero responsabili della sottrazione di alcuni utensili da un supermercato dopo averne rimosso i dispositivi antitaccheggio. La refurtiva è stata recuperata e restituita al direttore dell’esercizio commerciale.
Nel corso dei controlli un 58enne è stato deferito per porto di armi od oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso, in questo Parco Pionta di un coltello a serramanico di genere proibito che naturalmente è stato sottoposto a sequestro.
Qualche soggetto, trovato in possesso di piccole dosi di sostanza stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura.
Durante il servizio sono stati eseguiti accertamenti complessivi su 74 veicoli e 185 persone, molte delle quali controllate a piedi.

185 PERSONE E 74 VEICOLI CONTROLLATI: DROGA, ALCOL E ARMI

🔴Nel corso dello scorso fine settimana, la Compagnia Carabinieri di Arezzo ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto alla microcriminalità in genere e alla prevenzione dei reati connessi alla guida in stato di ebrezza oltre che all’uso di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio sono state denunciate 8 persone per vari reati ed elevate tre sanzioni amministrative per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche essendo il valore alcolemico riscontrato inferiore ai 0,80 g/litro.
Quattro sono state le persone controllate e deferite per guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre ad una quinta persona deferita per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (da metadone). Si tratta di persone eterogene, tutte di nazionalità italiana, tra i 18 e i 50 anni di età.
Nel corso del servizio due donne, entrambe conosciute alle forze dell’ordine perché annoverano precedenti di polizia, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso, in quanto sarebbero responsabili della sottrazione di alcuni utensili da un supermercato dopo averne rimosso i dispositivi antitaccheggio. La refurtiva è stata recuperata e restituita al direttore dell’esercizio commerciale.
Nel corso dei controlli un 58enne è stato deferito per porto di armi od oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso, in questo Parco Pionta di un coltello a serramanico di genere proibito che naturalmente è stato sottoposto a sequestro.
Qualche soggetto, trovato in possesso di piccole dosi di sostanza stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura.
Durante il servizio sono stati eseguiti accertamenti complessivi su 74 veicoli e 185 persone, molte delle quali controllate a piedi.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bravi ma tutti i giorni e le notti ci dovrebbero essere controlli a tappeto ,solo così si contrasta la delinquenza .

IL COMUNE DONA 8 DEFIBRILLATORI PORTATILI AI CACCIATORI

🐗Cortona, cacciatori cardioprotetti: il Comune dona otto defibrillatori. Venerdì 7 ottobre la consegna 👇

https://www.sr71.it/2022/10/03/cortona-cacciatori-cardioprotetti-il-comune-dona-otto-defibrillatori-venerdi-7-ottobre-la-consegna/

IL COMUNE DONA 8 DEFIBRILLATORI PORTATILI AI CACCIATORI

🐗Cortona, cacciatori cardioprotetti: il Comune dona otto defibrillatori. Venerdì 7 ottobre la consegna 👇

www.sr71.it/2022/10/03/cortona-cacciatori-cardioprotetti-il-comune-dona-otto-defibrillatori-vener...
... See MoreSee Less

ASSEMBRAMENTI PERICOLOSI ALLA FERMATA DEL BUS, ECCO LA SITUAZIONE

ASSEMBRAMENTI PERICOLOSI ALLA FERMATA DEL BUS, ECCO LA SITUAZIONE

🚍 fermate del Bus pericolose lungo la Sr71, all'incrocio con via adua. Chiesta la soppressione

🎤 le interviste a Marcellino Lunghini, comandante della polizia municipale di Castiglion Fiorentino, e a Chiara Cappelletti, assessore alla mobilità del Comune di Castiglion Fiorentino che dichiara “L’incolumità dei ragazzi prima di tutto, ciò significa anche che, come è stato chiesto e come si pretende da una buona gestione del servizio, sugli autobus debbano essere garantiti i posti per gli abbonati, non è accettabile che gli utenti debbano “inseguire” il mezzo”.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Una soluzione molto più semplice dì sopprimere la fermata è dare più corse.....dato che autolinee Toscane sono a conoscenza degli abbonamenti fatti.....E se là matematica non è un opinione,il risultato è presto fatto Totale ragazzi diviso i posti utili dì un bus = bus necessari. I ragazzi si accalcano a quella fermata per evitare di non tornare a casa i un orario decente..... costringendo noi genitori ad andare a prenderli a scuola.

Mette più autobus!!! I ragazzi si precipitano in quel punto per avere un posto!!! Sono stracolmi!!! Mancano i mezzi!!! Le scuole sono riaperte dal 15 settembre!!! Non ve ne siete ricordati!!! Mezzi insufficienti!!

Mancano i mezzi per riportarli a casa, si assembrano lì, per assicurarsi il posto, invece di prendere il pullman in piazza Garibaldi, dove, spesso, sono costretti a posti in piedi o addirittura a non poter salire, rimanendo a terra. Ma questo non viene riportato. Non si fa richiesta di qualche pullman in più, che potrebbe dar sicurezza, ai giovani, di trovare posto per il quale si paga un abbonamento...no... si toglie la fermata...si sposta.... Gli adulti risolvono così.

Ma perché non aumentare i bus? Sarebbe stato semplice. Adesso i ragazzi come fanno ad andare a scuola?

Il Progetto c era da tempo..... E voi che aspettate a risolvere questo grave problema????? Natale????? È una vita che è così la situazione 😡 buongiorno..... I trasporti sono sempre stati uno schifo. Risolvere il problema per il bene di tutti. Chiuso. Non è con la chiusura della fermata che si risolve. PIÙ CORSE. Geniale......

Indecente, I nostri amministratori devono Intervenire subito!

Pura pazzia!!!Strada pericolosissima, incroci,curva,cunetta senza visibilità,tutti i giorni c è da aspettarsi il morto!!!Poi c è il Covid.Per dei gruppi di ragazzi che non pensano ad altro che scappare da scuola , perché evidentemente la odiano come il veleno,si può scatenare una reazione a catena di contagi pericolosi per la popolazione.E'necessari che qualcuno faccia un ordine ferreo!!!

Aumentate i bussss.... Quella strada è pure molto pericolosa....

Bravi

Non potete far entrare i bus nella piazzetta davanti al negozio di elettrodomestici, così da togliere i ragazzi da lungo la statale ed aspettare la corriera nella piazzetta ?

È si giusto , invece di aumentare le corriere , si tolgono le fermate .....che geni che siete ! Bravi complimenti!!

Ma autolinee toscane è in grado di gestire questo servizio? Mi sa che si stava meglio prima

View more comments

🔴AGGREDITO CON UNA BOTTIGLIA, FINISCE AL PRONTO SOCCORSO  

Ecco cosa è successo:

https://www.sr71.it/2022/10/02/castiglion-fiorentino-aggredito-piena-notte-bottiglia-giovane-24enne-finisce-pronto-soccorso/

🔴AGGREDITO CON UNA BOTTIGLIA, FINISCE AL PRONTO SOCCORSO

Ecco cosa è successo:

www.sr71.it/2022/10/02/castiglion-fiorentino-aggredito-piena-notte-bottiglia-giovane-24enne-finis...
... See MoreSee Less

AREZZO: MINORE IN COMA ETILICO SOCCORSO NELLA NOTTE
È successo nei pressi di piazza San Domenico 👇🏻

https://www.sr71.it/2022/10/02/arezzo-minore-in-coma-etilico-soccorso-nella-notte-lallarme-dagli-amici/

AREZZO: MINORE IN COMA ETILICO SOCCORSO NELLA NOTTE
È successo nei pressi di piazza San Domenico 👇🏻

www.sr71.it/2022/10/02/arezzo-minore-in-coma-etilico-soccorso-nella-notte-lallarme-dagli-amici/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma i genitori dove sono finiti? Possibile che questi ragazzi siano lasciati così liberi ? ......non si può lasciare specialmente un minorenne libero così senza controllo . Un genitore deve controllare quello che fa suo figlio o figlia è un suo dovere , non si può dare tutta questa libertà ,ci vogliono regole da rispettare da ambedue due le parti .

Io spero che si riprenda velocemente e non ci ricaschi. Roberto Pastonchi lei ha figli o nipoti? Se li ha le auguro che non gli succeda. Buonagiornata

Che schifo di mondo

Chi glielo ha venduto? locale da chiudere

😓🥺

View more comments

Load more