Fabianelli presenta al Cibus il progetto Pasta Toscana

Tracciabilità del grano 100% toscano, filiera certificata, prodotti ad alto valore nutrizionale: questi i punti fondamentali del Progetto Pasta Toscana che Fabianelli presenterà al Cibus. Il 7 maggio si apre a Parma la 19° edizione del Salone Internazionale dell’Alimentazione, la più importante manifestazione dedicata al food italiano a livello internazionale.
Un’edizione speciale per celebrare il 2018, proclamato dal Governo italiano “Anno del Cibo”, e favorire la crescita produttiva e l’esportazione dei prodotti alimentari made in Italy. Dal 7 al 10 maggio saranno presenti più di 3.000 aziende espositrici ed un numero crescente di operatori e buyer, sia italiani che internazionali. Tra i trend della produzione alimentare italiana in maggior crescita, i prodotti ispirati a salute e benessere per soddisfare le esigenze di consumatori più consapevoli e rispettosi dell’ambiente.
Grazie ad una continua ricerca nelle materie prime ed i processi produttivi, il Progetto Pasta Toscana punta ad offrire un prodotto premium completamente tracciabile che coniuga la tradizione ultra centenaria del Pastificio con l’innovazione volta a garantire un alimento sano ad alto valore nutritivo prodotto nel pieno rispetto dell’uomo e dell’ambiente.
Oltre alle linee di pasta classica e biologica, Pasta Toscana propone un prodotto unico nel settore: Pasta Biologica Integrale arricchita con Omega 3 di origine vegetale, preziosi nutrienti con un’azione preventiva contro le malattie cardiovascolari e metaboliche.
L’appuntamento è al Padiglione 6 – Stand F 022, con uno spazio espositivo dedicato in cui i visitatori potranno scoprire il mondo genuino e autentico di Pasta Toscana e degli altri brand del Pastificio: Pasta Fabianelli e Maltagliati. Ospiti dello stand gli Chef dell’Unione Regionale Cuochi Toscani che prepareranno ricette sane e gustose per far assaporare i prodotti in un’atmosfera accogliente e informale in puro stile Toscano.