fbpx

Scuola aperta a Foiano, alla scoperta della progettazione cadcam

“Progettazione Cad Cam – Esperienze di alternanza scuola lavoro che guardano al futuro”: è questo il titolo di un open day experience, una giornata dedicata ad una interessante esperienza di alternanza scuola-lavoro che si terrà all’Istituto Omnicomprensivo “Guido Marcelli” a Foiano della Chiana.
La giornata di questo particolare evento è sabato prossimo 16 dicembre, in occasione della Giornata della Scuola Aperta. L’inizio è fissato per le 16.
Sarà l’occasione per gli allievi dell’Istituto e per i loro familiari per vedere un’esperienza innovativa di cui sono protagonisti un gruppo di studenti e 5 professori dello stesso Istituto Marcelli.
Grazie alla collaborazione con Solid World, società leader nella progettazione di software per cad cam, infatti Confartigianato ha potuto mettere a disposizione della scuola 50 ore di cad-cam applicato alla meccanica, con lezioni che si svolgono dal 6 novembre e continueranno fino al 16 gennaio, fuori dal normale orario scolastico, in aggiunta alla didattica ordinaria.
La presentazione di questa esperienza vedrà protagonisti la preside dell’Istituto Marcelli, Anna Bernardini, la presidente provinciale Confartigianato Meccanica, Monica Valdambrini e l’onorevole Marco Donati, in quanto si tratta di una attività correlata alla “Buona scuola”.
Dopo la presentazione dell’iniziativa presso il laboratorio dell’Istituto si potrà vedere una prova pratica con l’inserimento di un disegno presso la fresatrice. La capacità di usare il cad cam è infatti una caratteristica molto richiesta dalle aziende della meccanica della provincia di Arezzo.

Nuovi casi quotidiani

Nuovi casi settimanali

Ricoverati Covid San Donato

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
14 hours ago

COVID19, RISALITA A 97 NUOVI CONTAGI IN PROVINCIA: 22 AD AREZZO E 13 IN VALDICHIANA. ANCORA FOCOLAI A SANSEPOLCRO. DUE DECESSI AL SAN DONATO.
www.sr71.it/2021/05/14/covid19-report-97-4/
... See MoreSee Less

14 hours ago

IL PROFESSOR ALESSANDRO BARBERO FA VISITA AL MUSEO DI LUCIGNANO

Il Professor Alessandro Barbero Storico, lo storico che ha incantato il web con le sue pillole del passato, ha fatto visita al museo di Comune di Lucignano.

Dopo aver ammirato #trionfodellamorte è stato guidato tra le altre bellezze artistiche fino l’Albero D’oro, dove ha scattato questa foto con il Sindaco Roberta Casini.
... See MoreSee Less

IL PROFESSOR ALESSANDRO BARBERO FA VISITA AL MUSEO DI LUCIGNANO

Il Professor Alessandro Barbero Storico, lo storico che ha incantato il web con le sue pillole del passato, ha fatto visita al museo di Comune di Lucignano.

Dopo aver ammirato #trionfodellamorte è stato guidato tra le altre bellezze artistiche fino l’Albero D’oro, dove ha scattato questa foto con il Sindaco Roberta Casini.Image attachment
15 hours ago

AREZZO, CHIUDE ALLEVAMENTO. APPELLO PER L’ADOZIONE DEGLI ANIMALI

www.sr71.it/2021/05/14/arezzo-allevamento-etico-appello-adozioni/
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Ma sono in vendita e il prezzo

Salve mi può mandare il suo numero???

Lara a casa dei tuoi ci starebbero da Dio!!

17 hours ago

CASTIGLION FIORENTINO, APPROVATO IL RENDICONTO: MEZZO MILIONE DI AVANZO

📊 Comune di Castiglion Fiorentino www.sr71.it/2021/05/14/castiglion-fiorentino-approvato-rendiconto/
... See MoreSee Less

CASTIGLION FIORENTINO, APPROVATO IL RENDICONTO: MEZZO MILIONE DI AVANZO

📊 Comune di Castiglion Fiorentino https://www.sr71.it/2021/05/14/castiglion-fiorentino-approvato-rendiconto/
19 hours ago

AREZZO, BAMBINI E MALATTIE CRONICHE, IL PROGETTO DI LUCREZIA VINCE IL PREMIO DELLA FEDERAZIONE INFERMIERI

Lucrezia ha compiuto 14 anni l’8 maggio. “La mia ragazza è caparbia ma anche sorridente ed estremamente combattiva. Piange solo quando sta veramente male”. Mamma Tessa spiega che non tutti i bimbi disabili sono eguali perché ognuno ha il suo carattere. E quello di Lucrezia è forte. Sorride ma nella sua breve storia ci sono 16 broncopolmoniti: la prima a 4 mesi. Diversi ricoveri in terapia intensiva. Crisi epilettiche. Difficoltà con l’udito, la vista, l’alimentazione. Un solo mese apparentemente privo di problemi: il primo della vita.
“Dal secondo mese ha cominciato a manifestare i problemi che poi si sarebbero aggravati con il tempo – racconta mamma Tessa. Un primo mese di terapia intensiva, poi le crisi epilettiche. A sette mesi il sondino per l’alimentazione. Dalle terapie intensive alla neuropsichiatria infantile”.

www.sr71.it/2021/05/14/bambini-malattie-croniche-lucrezia-arezzo/
... See MoreSee Less

Load more